Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Cultura e commercio: lo sviluppo viaggia sulla rotta Molise-Mozambico

Una delegazione africana oggi a palazzo San Giorgio per celebrare ufficialmente il gemellaggio sancito dal progetto 'Mo.Mo.2019'. Durante: "Un’apertura internazionale per la città di Campobasso”.

Un gemellaggio significativo, non solo da un punto di vista valoriale e umanitario, ma anche perché costruito su una triplice matrice: istituzionale, culturale e di partenariato economico-commerciale.

Il progetto ‘Mo.Mo.2019’ ha infatti portato una folta delegazione del Mozambico in visita nel capoluogo: cinque giorni intensi, che serviranno a gettare le basi per un produttivo percorso di partnership, all’insegna del sostegno reciproco e della condivisione.

“L’importanza dell’iniziativa – ha spiegato il presidente del Consiglio comunale di palazzo San Giorgio, Michele Durante – Risiede innanzitutto nell’apertura internazionale della nostra città; un’apertura che non è frequentissima, ma è ben presente e radicata, per la caratura stessa del capoluogo. Come amministrazione comunale, abbiamo inteso portare fuori dai nostri confini le tradizioni e la cultura di Campobasso: gli aspetti storici, le vicende relative a Crociati e Trinitari, il borgo antico, il centro con le sue dodici chiese”.

gemellaggio molise-mozambico con Michele Durante

Non solo tradizioni. Perché al centro del progetto anche aspetti legati alla ricerca scientifica come pure a possibili prospettive di sviluppo commerciale.

“Sarà uno scambio importante anche dal punto di vista scientifico, per ciò che metteremo a disposizione a livello accademico, soprattutto grazie al coinvolgimento della Facoltà di Agraria dell’Università del Molise. Non a caso – aggiunge Durante – Domani il rettore dell’Università del Mozambico, Francisco Noa, incontrerà i vertici dell’Unimol per firmare un memorandum di scambio di competenze”.

Rotte di sviluppo anche sul fronte economico-commerciale: “C’è la possibilità di lavorare a una rete futura di scambi molto fitta, soprattutto in termini di partenariato economico pubblico e privato. Il Mozambico è certamente un Paese giovane, ma è in rapida crescita e protagonista di una forte espansione. Senza dimenticare, poi, che si trova proprio alle porte del Sudafrica e apre dunque a interessanti possibilità di scambi commerciali“.

gemellaggio molise-mozambico con Michele Durante

Da segnalare, inoltre, la ‘gara di solidarietà’ che partirà domani (17 aprile) proprio da Campobasso per sostenere le popolazioni del Mozambico e quella della città di Beira, purtroppo colpite dal violento ciclone ‘Idai’, che ha causato diverse centinaia di vittime e altrettanti sfollati – senza cibo né farmaci – seminando distruzione e paura.

Una vera e propria emergenza umanitaria e ambientale, che ha coinvolto pure l’aspetto sanitario, dopo la segnalazione di una pericolosa epidemia di colera. Gli appuntamenti in programma domani, infatti, con spettacoli e performance musicali in piazza Municipio, daranno il via alla importante raccolta fondi.