Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Continua l’operazione “anti-buche”: segnaletica orizzontale sul nuovo asfalto. Poi lavori per marciapiedi e spartitraffico

A Vazzieri, tra via Pirandello e via Alfieri, vernice già applicata in prossimità di incroci e rotatorie. Operazioni che verranno presto estese a tutte le altre aree della città interessate dalle operazioni di bitumazione. Intanto, il primo cittadino annuncia la predisposizione dei lavori anche su marciapiedi e spartitraffico. Il sindaco Battista: “Da maggio interventi anche sui marciapiedi”

L’attesa del piacere, questa volta, non è stata un piacere. Di sicuro. Il sistema stradale cittadino, a lungo falcidiato da buche e dissesti di varia natura, nelle ultime settimane sta però conoscendo miglioramenti sensibili, grazie al piano di interventi messo in campo dall’amministrazione comunale.

Operazioni diffuse, che hanno interessato e stanno tuttora interessando grandi “porzioni” di città, giunte ormai a buon punto: in zona Vazzieri, tra via Pirandello e via Alfieri, è cominciata anche la fase di ultimazione della segnaletica orizzontale.

Mancano ancora strisce pedonali e altri accorgimenti, naturalmente in procinto di essere implementati a breve termine, ma la situazione è già drasticamente cambiata rispetto ad appena un mese fa.

A guadagnarne, anche in termini di stabilità emotiva, sono stati in primis gli automobilisti del capoluogo, per anni affranti dalle arterie colabrodo che hanno caratterizzato i percorsi urbani di Campobasso.

Campobasso strisce nuove

I tempi della “fobia da pneumatici danneggiati” e degli slalom tra avvallamenti e voragini sembrano un lontano ricordo e l’opera di bitumazione dell’asfalto ha sin qui portato risultati apprezzabili.

Certo, non è ancora il tempo dei bilanci definitivi, ma un certo apprezzamento – nonostante qualche “congestione” di troppo patita dal traffico veicolare interno – comincia a trapelare, quanto meno perché quelli dell’ultimo periodo non hanno rappresentato rattoppi dell’ultim’ora, ma lavori ben più profondi e corposi. Azioni comunque riconducibili all’obiettivo di migliorare la viabilità cittadina: un proposito importante, già al centro del programma elettorale presentato da Battista nel 2014.

Situazione migliorata anche in alcuni tratti del centro e sul lungo corridoio di contrada Colle delle Api, tra i due centri commerciali, dove il vecchio asfalto da incubo ha lasciato finalmente spazio a un tracciato dignitoso.

All’appello mancano ancora però numerosi marciapiedi e diverse isole spartitraffico che chiedono ancora giustizia, ma da palazzo San Giorgio arrivano rassicurazioni in questo senso: “Cominceremo presto a intervenire anche sui marciapiedi – conferma il sindaco Battista – più precisamente verso i primi di maggio, ovvero quando le imprese riapriranno al termine di queste festività. Poi sarà la volta delle isole spartitraffico”.