Condivisione, iniziative, crescita economica e sociale: torna ‘La Notte del lavoro narrato’

Il 30 aprile torna a Guglionesi ‘La notte del lavoro narrato’. Nata da un’idea di Vincenzo Moretti e Alessio Strazzullo, l’evento coinvolge donne e uomini di ogni età che si incontrano nelle piazze, nelle scuole, nelle associazioni, nelle biblioteche, nei musei, nelle librerie, nei posti di lavoro, nei caffè letterari, nelle aree ex industriali per raccontare, leggere, ascoltare e condividere storie di lavoro.

“Quest’anno, a differenza della precedente edizione – scrivono gli organizzatori Arci F. Iovine, l’altr@guglionesi, Pro loco, Zampe nel Cuore, Riders in una recente nota stampa – Vorremmo provare a tracciare un percorso di lavoro incentrato sui temi sociali ed occupazionali che interessano la nostra comunità. Lo faremo però, partendo da un contesto diverso rispetto al 2018”.

Tra le novità, esplicate nel comunicato, la sede operativa che farà da scenario alle attività: “Lasciato Palazzo Massa a seguito della revoca, operata dall’attuale amministrazione, della concessione dell’immobile alle associazioni, ci accingiamo ad attivare una nuova sede associativa nella quale riprendere il percorso interrotto. Questa volta però vorremmo trasformare questa nuova sede, in un centro sociale e culturale aperto alle diverse espressioni organizzative presenti nel nostro territorio e funzionale alle attività che si svolgeranno al suo interno. Una sede comune capace di favorire e ‘cementare’ forme collaborative tra le diverse associazioni con le quali affrontare, con maggior forza ed efficacia, il disagio sociale (nei suoi diversi aspetti) che attraversa la nostra comunità”.

La ‘Notte del lavoro narrato’ rappresenta un punto di inizio di una nuova ed originale collaborazione che, valorizzando il prezioso volontariato che anima le diverse associazioni, tenderà a sviluppare iniziative utili alla crescita economica e sociale della comunità ad iniziare da alcune apprezzate esperienze già avviate: corso di merletto, micro credito per lo sviluppo di nuove imprese, sostegno allo studio ed all’inclusione sociale. Il tutto in un’ottica di creazione di reti di competenze con le quali elevare la qualità dell’intervento stesso.

L’evento, aperto a tutti, si svolgerà martedì 30 aprile a partire dalle ore 21 al Bar Oasi di Guglionesi, con l’obiettivo di immaginare e delineare percorsi di lavoro associativo che abbiano al centro la comunità.

FOTO: lanottedellavoronarrato.org