Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Cambio di dirigenti in Questura: un termolese al comando della polizia postale del Molise

Si tratta di Gabriele Di Giuseppe in arrivo dalla Squadra Volanti di Macerata. A dirigere il commissariato arriva invece Nevio Di Vincenzo direttamente da Vicenza, infine Egidio Mignogna alla questura di Campobasso

Sono stati presentati questa mattina in una conferenza stampa che si è tenuta in questura i nuovi funzionari di polizia assegnati alla provincia di Campobasso.

Nevio Di Vincenzo, classe 74, abruzzese arriva a comandare il commissariato di Termoli al posto del collega Sullo trasferito ad Avellino.  Ha ricoperto diversi incarichi: nell’ultimo anno è stato capo di gabinetto della questura di Vicenza. Ha condotto diverse operazioni di polizia giudiziaria. Nel 2015 proprio nell’ambito di un’inchiesta da lui coordinata è stato espulso dall’Italia un imam algerino responsabile di attuare forme radicali di indottrinamento ed anti-occidentali. Stessa sorte l’anno successivo ad un imam marocchino.

Egidio Mignogna, classe 72, di Benevento arriva da Bologna alla questura di Campobasso.

Nel capoluogo di regione dell’Emilia Romagna era funzionario addetto all’Ufficio immigrazione e diversi i servizi da lui coordinati nell’ambito dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Infine c’è anche un molisano. Gabriele Di Giuseppe, 33 anni, è nato a Termoli e dopo un periodo al comando della Squadra Volanti di Macerata arriva in Molise per assumere l’incarico di dirigente del Compartimento polizia postale e delle comunicazioni per il Molise.  Durante la sua permanenza nel capoluogo marchigiano, ha svolto diverse attività investigative, partecipando insieme alla squadra mobile ad operazioni contro il narcotraffico contribuendo alla cattura di numerosi soggetti della criminalità nigeriana.