Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Andrea Cutillo della Uil è stato eletto alla guida del Comitato Regionale dell’Inps

Andrea Cutillo, dirigente della Uil è stato eletto alla guida del Comitato Regionale Inps, organismo  composto dai rappresentanti dei lavoratori, dai rappresentanti delle parti datoriali, dal direttore regionale dell’Inps, dai dirigenti regionali dei ministeri del Lavoro e dell’Economia, e dal rappresentante della Regione Molise. Vicepresidente sarà Giovanna Manocchio in rappresentanza delle associazioni datoriali.

Il Comitato regionale Inps, costituito con Decreto interministeriale dei Ministri del Lavoro e dell’Economia e Finanze, collabora alla definizione delle linee strategiche dell’Inps, si occupa del coordinamento dell’attività dei Comitati provinciali e cura le relazioni con le organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro, con i patronati e con gli organismi similari, per fornire informazioni sull’attività dell’Inps in ambito regionale.

Il neopresidente ha dichiarato “Innanzitutto mi preme ringraziare il Presidente uscente, Giovanni D’Aguanno, dirigente molisano della Cgil, per il lavoro svolto in questi anni e ovviamente tutti i componenti dell’assemblea per la fiducia accordatami alla guida di un organismo così importante, come il Comitato regionale Inps. Un luogo strategico, di forte rappresentanza e di confronto sui temi del mondo del lavoro e delle previdenza, nel quale, certamente si lavorerà con forte spirito di collaborazione vista l’importanza delle questioni che andremo ad affrontare al suo interno”.

Tecla Boccardo, segretaria generale Uil, ha poi sottolineato “Siamo particolarmente soddisfatti per la nomina di Andrea Cutillo a Presidente del Comitato Regionale Inps e ringraziamo quanti hanno proposto e sostenuto la sua elezione. Cutillo, persona di esperienza è quadro dell’Istituto di statistica dunque  abituato a leggere i fenomeni sociali, interpretare dati e numeri e che ben conosce le problematiche che quotidianamente attanagliano  lavoratori, Enti, imprese”.