Quantcast

Un convegno per riflettere sul grido della Terra e la lotta dei poveri in formato ‘Laudato sì’

Un convegno che invita a riflettere sulla lotta dei poveri per difendere la vita del pianeta attraverso la resistenza all’accaparramento di terra e acqua cui si sta assistendo in Africa e in altre parti del mondo: un nuovo odioso colonialismo che i paesi ricchi stanno esercitando su quelli strangolati da debito e carestia, mentre gli stravolgimenti climatici incrementano le grandi migrazioni provocate da fame e miseria.

Si intitola ‘Il Grido della Terra: Riflessioni sulla Laudato Sì’ ed è l’incontro, organizzato dalla Fondazione ‘Lorenzo Milani’ Onlus di Termoli che avrà luogo venerdì 29 marzo a partire dalle 17.30 nel locali della Parrocchia del Sacro Cuore.

Le recenti grandi manifestazioni mondiali e nazionali  per la giustizia climatica rendono ancora più forte l’appello della Laudato Sì per la tutela della terra, appello che si declina anche  nella rivendicazione del diritto al lavoro, alla casa e ad un territorio non inquinato: dunque giustizia sociale, climatica e ambientale.

“A quasi quattro anni dalla sua uscita l’enciclica di Papa Francesco sulla Madre Terra – si legge nella nota – Non ha perso nulla della sua attualità; ne parleremo con Gaetano Vallini, de L’Osservatore Romano e con S.E. Mons. Tommaso Valentinetti, Arcivescovo di Pescara-Penne. Il nostro Vescovo Mons. Gianfranco De Luca sarà presente per i saluti introduttivi”.

“Sarà un’occasione utilissima per pensare insieme a come fermare la distruzione del pianeta – conclude la Fondazione – Ed allo stesso tempo garantire diritti e vita dignitosa ad ogni individuo: perché domani potrebbe essere troppo tardi, e perché abbiamo ormai capito che nessuno si salva da solo, ma ci si salva insieme in solidarietà”.