Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Termoli nord, il distributore sulla Tangenziale abbandonato da anni sta per riaprire. Sarà anche bar foto

Dopo anni di abbandono si lavora all'area di sosta attrezzata lungo la statale 709, in contrada Fucilieri. Oltre al distributore riaprirà anche il bar. Inaugurazione prevista entro fine marzo

Da anni era diventato un posto abbandonato dove la vegetazione si stava riprendendo il suo spazio e i i rifiuti si accumulavano. Ma da qualche giorno una squadra di operai si è messa al lavoro per rimettere in sesto l’area di sosta attrezzata sulla Tangenziale di Termoli. Il distributore di carburanti con annesso bar riaprirà a breve, probabilmente entro fine marzo.

La struttura era ormai chiusa da molto tempo, dopo un breve e sfortunato periodo di attività che evidentemente non aveva reso quanto previsto ai gestori. Sia il fabbricato che ospitava il bar ristorante che il distributore di carburanti non erano stati capaci di attirare clienti, nonostante ormai il grosso del traffico fra Termoli e Vasto viaggi sulla tangenziale e non più sulla ex statale 16, dove la presenza di numerose abitazioni e residence hanno portato l’Anas ad abbassare a 50 chilometri orari il limite massimo di velocità.

Distributore tangenziale

Tanto che si attende da mesi il posizionamento di un autovelox sulla ex SS 16 per impedire a chi la percorre di premere troppo sull’acceleratore e creare pericoli per chi attraversa. Così già da tempo tanti automobilisti preferiscono la statale 709 che invece è a scorrimento veloce, malgrado alcuni tratti di asfalto davvero pietosi, e in diversi punti permette di effettuare dei sorpassi in sicurezza.

Forse anche per questo l’attività che si trova proprio di fianco a contrada Fucilieri ha fatto gola a nuovi gestori che hanno deciso di scommetterci su. Il distributore di carburanti sarà della Erg, nota compagnia petrolifera, mentre sul cartello la ‘Laureti Petroli’ di Pescara viene riportata come committente.

Tuttavia i lavori sono stati subappaltati: la Sa.Mi. tecnologie petrolifere di Chieti si occuperà della parte edile, meccanica ed elettrica. Alla Mep Verniciature di Spoltore il compito della pitturazione e cambio immagine. Infine alla Eco.Saves di Pescara la pulizia e la bonifica dei serbatoi.

La data di ultimazione dei lavori è fissata al 26 marzo prossimo. Oltre alla riattivazione della stazione di servizio andrà adeguato anche l’impianto di trattamento delle acque reflue meteoriche. Del locale che fino a qualche anno fa portava il nome di ‘Indirizzo giusto’, si sa che per ora riaprirà solo come bar e non come ristorante.