Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Tempi Moderni propone ‘Ride’, il film di Valerio Mastandrea sul tema delle morti bianche

Il primo film da regista di Valerio Mastandrea, ‘Ride’, sarà proiettato giovedì 28 marzo all’interno della rassegna cinematografica Tempi Moderni. Presentato al Festival di Torino 2018, il film narra dell’elaborazione del lutto da parte della moglie e del figlio di una vittima del lavoro.

Ride è infatti il racconto di un dramma che fa piangere ancora tante, troppe persone: quello degli incidenti sul lavoro, peggio, le morti bianche. Perché il lavoro serve per vivere, ma a volte toglie la vita. Invece Carolina, vedova da una settimana, non riesce a piangere. Seduta sul divano, in piedi alla finestra, scava alla ricerca delle lacrime che tutti si aspettano da lei mentre inizia a fare i conti con quel vuoto enorme che dovrà colmare.

E in effetti – come rivelano ogni anno i dati Inail – di lavoro si continua a morire e la cultura della sicurezza è ancora lontana dall’essere realizzata, nonostante le buone leggi e le ricorrenti mobilitazioni. “Ormai siamo abituati alle morti bianche come a quelle degli africani in un naufragio, sono simbolo dell’ipocrisia del mondo in cui viviamo – spiega Valerio Mastandrea a ‘Coming Soon’ -. Un personaggio nel film dice ‘si muore in guerra, non al lavoro’, il che è un’ottima sintesi della questione”.

 

Appuntamento dunque giovedì 28 marzo al Cinema Oddo di Termoli: la proiezione verrà effettuata nel consueto doppio spettacolo delle 18 e delle 21.