Quantcast

Spiagge a misura di bambino, Termoli unica località molisana a conquistare la Bandiera verde

Il riconoscimento di un comitato scientifico composto da oltre 200 pediatri premia ancora Termoli. Calabria al primo posto fra le regioni d'Italia

Termoli si conferma spiaggia a misura di bambino anche per il 2019. A dirlo non sono solo gli operatori della città o gli amministratori locali, bensì il comitato tecnico-scientifico di pediatri che cura l’assegnazione delle cosiddette Bandiere Verdi. Termoli è infatti l’unica fra le quattro località Balneari del Molise a essere stata inserita nella lista delle 142 spiagge a misura di bambino.
I criteri di assegnazione della Bandiera verde sono perfettamente corrispondenti a quella che è l’offerta di Termoli.
Il vessillo viene infatti assegnato da quasi 200 pediatri ai centri balneari con spiaggia sabbiosa e bassi fondali che consentono ai bambini di giocare in assoluta sicurezza, che sono forniti di attrezzature dedicate ai più piccoli, hanno spazi adeguati e ampi tra gli ombrelloni. Inoltre per poter rientrare nell’elenco, la località balneare deve fornire opportunità di svago e divertimento anche per i genitori, deve avere assistenti di spiaggia ed è necessario ci siano nelle vicinanze bar, ristoranti e locali che sappiano venire incontro alle esigenze dei bambini.

Spiagge dal Castello

Quest’anno sono 142 le località costiere che hanno ottenuto Bandiera verde, cinque in più rispetto all’anno scorso e con l’aggiunta della località estera di Marbella, in Spagna. Le spiagge ‘premiate’ sono state annunciate a Montesilvano, nel corso della cerimonia di assegnazione, da Italo Farnetani, il presidente del comitato tecnico-scientifico di pediatri. Fra le cinque novità, oltre appunto a Marbella, anche Alba Adriatica e Ortona in Abruzzo, Margherita di Savoia in Puglia, Terracina in Lazio.
Come detto il Molise si ferma a quota uno. A fare la parte del leone è la Calabria anche quest’anno prima con 18 bandiere, poi Sicilia e Sardegna con 16. Seguono le 13 bandiere della Puglia, Marche e Toscana con 11 bandiere, l’Abruzzo che sale a quota 10 come Campania, Lazio ed Emilia Romagna.