Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Peppino, il cane ferito da un petardo, andrà a vivere in Toscana

L'amico a quattro zampe, sfortunata vittima della cattiveria umana, ha trovato una famiglia pronta ad accoglierlo e ad amarlo. Per lui si erano mobilitati in tanti per consentire l'intervento che ha permesso ad una equipe di veterinari di ricostruirgli il muso deturpato dall'esplosione di un petardo

La storia del cane Peppino, l’amico a 4 zampe torturato e seviziato a dicembre scorso in agro di Vinchiaturo dove è stato trovato e poi salvato, è una storia a lieto fine.

Sì, perché dopo tante sofferenze finalmente  ha trovato casa.

Il bellissimo cagnolone che era al momento in affidamento provvisorio, presto avrà una casa ed una famiglia nuove di zecca e andrà a vivere in Toscana da una famiglia che non vede l’ora di abbracciarlo.

La storia di Peppino è la storia più triste del Natale targata 2018. Si aggirava nelle campagne in provincia di Campobasso, tra Busso e Vinchiaturo quando qualcuno senza senno gli ha infilato un petardo acceso nel naso procurandogli danni spaventosi.

Mutilato, è stato soccorso, grazie al contributo di tutt’Italia operato e salvato. Se Marialaura Ricciardi, la giovane che l’ha soccorso non avesse compreso la gravità della situazione probabilmente questo cagnolone che si era soltanto fidato degli umani sarebbe morto. Invece, per fortuna, il cuore dei ‘buoni’ è immenso. Quello di Marialaura ancora di più.

Da quel momento per Peppino è iniziata una nuova vita. Marialaura insieme all’Associazione Protezione Animali Campobasso, al sostegno dei veterinari che poi lo hanno operato hanno restituito a questo dolcissimo amico a 4 zampe una nuova vita.

Ora finalmente la sua vita è cambiata.