Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Parco del Matese, per la Cia Molise “un’opportunità di valorizzazione dell’intero patrimonio”

La Confederazione Molisana Agricoltori (Cia) torna a parlare del Parco del Matese e di come l’istituzione di questo ente vada a beneficio dell’intero territorio molisano, soprattutto per un rilancio delle aree interne e dell’economia agricola molisana.

“È ormai una triste considerazione, che i piccoli comuni, soprattutto quelli montani a vocazione agricola – scrive la Cia in una recente nota stampa – Si sono avviati verso il declino urbano. Per arrestare l’esodo collettivo è opportuno che tra gli obiettivi da fissare ci sia proprio la ripresa dell’economia nell’area del Matese, quella, appunto, più vulnerabile alle dinamiche dell’emigrazione”.

La creazione del Parco del Matese, inteso come marchio e non con regole e limiti troppo restrittivi, “rappresenta la chiave di svolta dei piccoli agricoltori, che faticano anche a commercializzare i propri prodotti – continua la nota – Il marchio del Parco rappresenterebbe il bigliettino da visita indispensabile, è la garanzia di un prodotto sano, genuino, tracciabile all’origine e il passe-partout in mercati sempre più ricercati”.

A giovare di questa nuova realtà sarebbero soprattutto le aree interne depresse e che si avviano verso uno spopolamento senza precedenti: attraverso il parco si valorizzerebbe, infatti, l’intero patrimonio paesaggistico, agroalimentare e zootecnico dei territori ed “è in corso di studio anche l’applicazione di misure di fiscalità di vantaggio nei comuni interessati”, fanno sapere ancora dalla Cia che giudica il Matese come una ricchezza naturale con vasto potenziale socio-economico.

È in quest’ottica che si inserisce il cosiddetto ‘Marketing territoriale’ ed è per questo che la Cia “continuerà la campagna di informazione sul territorio, auspicando che ci sia sempre più partecipazione e condivisione di un progetto indispensabile per il Molise e i molisani”, conclude la nota.