Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Officina senza autorizzazione: multa da 5mila euro. Polizia chiude attività e sequestra attrezzature

Praticava la professione di meccanico senza le prescritte autorizzazioni previste dalla legge in materia di attività commerciali. Per questo motivo la sezione di Polizia Stradale di Campobasso ne ha sancito la chiusura immediata, ha sequestrato tutte le attrezzature e multato il titolare dell’officina che si trova alla periferia di Ferrazzano.

L’ordinanza è scattata ieri pomeriggio, mercoledì 6 marzo, quando gli agenti hanno proceduto a controllare le attività commerciali nel comune di Ferrazzano per contrastare l’abusivismo commerciale. Gli uomini della squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale, sono intervenuti nell’officina meccatronica che, in quel momento, risultava regolarmente funzionante ed aperta al pubblico.

A seguito del controllo sono state riscontrate violazioni alla normativa sull’esercizio della professione, dal momento che il titolare dell’impresa non risultava abilitato ad esercitare il mestiere di meccanico ed è stato pertanto sanzionato seguendo la normativa vigente che prevede il pagamento di una somma di circa 5mila euro.

Oltre alla sanzione amministrativa, sono state sequestrate e confiscate anche tutte  le attrezzature e le strumentazioni adoperate. Si tratta della seconda officina abusiva chiusa dalla Polizia Stradale nell’arco di pochi giorni. Il primo caso è accaduto il 1 marzo scorso: a finire nel mirino degli uomini del 112, in quell’occasione, fu un’attività meccanica del capoluogo dedita alla ristrutturazione di macchine d’epoca.