‘L’Uomo che uccise don Chisciotte’, a Tempi Moderni lo sguardo visionario del regista Gilliam

Secondo appuntamento con la rassegna cinematografica ‘Tempi Moderni’. Dopo la straordinaria apertura di giovedì scorso, con il documentario di Nanni Moretti, molto apprezzato dal pubblico presente in sala, si cambia genere: giovedì 7 marzo è la volta del geniale Terry Gilliam con ‘L’Uomo che uccise don Chisciotte’.

Il racconto di uno dei film più travagliati della storia del cinema, che Gilliam voleva girare da oltre vent’anni. Un giovane regista torna nel luogo del suo primo cortometraggio e scopre che le cose sono molto cambiate: il vecchio attore che interpretava don Chisciotte ora crede di esserlo davvero. Lo sguardo visionario di Gilliam è un magnifico omaggio alla follia dei sognatori, una satira del mondo moderno.

Il film, come di consueto, verrà proiettato al cinema Oddo a Termoli nel doppio spettacolo delle 18 e delle 21. Gli organizzatori ricordano che è ancora possibile acquistare il carnet da 8 ingressi, non nominativo, al prezzo di 30 euro.