Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Luca Abete, da Striscia a Campobasso: “Qui per raccontare la mia storia ai ragazzi”

Più informazioni su

È tornato a Campobasso Luca Abete, popolare inviato di ‘Striscia la notizia’. Non per segnalare disfunzioni civiche o altre magagne, come fa di solito in Campania. È tornato come l’anno scorso per l’iniziativa che ha ideato per incontrare i ragazzi e parlare della sua avventura giornalistica così particolare e difficile, ma anche così felice sul piano personale e delle soddisfazioni.

luca-abete-146360

 

#NonCiFermaNessuno è alla quinta edizione. Il giornalista irpino è a completo agio nei panni di narratore. A sentirlo, questa mattina nell’aula magna della Facoltà di Giurisprudenza, tanti studenti molisani, molti dei quali delle scuole superiori. “Sono qui per raccontare la mia esperienza, per dire ai ragazzi che bisogna insistere nella rincorsa ai propri sogni. Come è accaduto a me. Perciò parlo prevalentemente delle esperienze negative che ho affrontato sul mio cammino”. Abete è stato spesso aggredito e minacciato mentre, per strada, provava a segnalare episodi sconvenienti o truffe, pagine di quotidiana e purtroppo a volte ordinaria ‘illegalità’.

 

#NonCiFermaNessuno è un po’ per dare coraggio e darsi coraggio. E funziona. I ragazzi mostrano di apprezzare la formula di questo progetto che, per la sua diffusione ed efficacia a livello divulgativo, si è guadagnato la Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

“Il potenziale della mia storia è quello della storia che c’è in ognuno di noi e può avere un grande valore educativo – dice Abete, che nel corso della mattinata si è divertito a interagire con i ragazzi (guarda il video)

 

Bisogna provare a spiccare il volo, non bisogna mai abbattersi. Lo sfigato vero – dice – non è colui che sogna, ma quello che ha smesso di sognare. Quindi, è importante ricercare la fortuna che è in noi. Solo chi osa… raggiunge ogni cosa”.
#NonciFermaNessuno è insomma un tour motivazionale che Luca Abete porta in giro per l’Italia, in collaborazione con l’associazione Marameo.

 

Tra l’altro, da poche settimane è uscita la canzone che accompagnerà l’iniziativa per i prossimi anni. La canta Patrizio Santo con il featuring di Abete.  C’è anche un bel videoclip, diffuso su tutti i social. Il contatore dei click sarà direttamente collegato a una iniziativa di sostegno al Banco alimentare. Un moltiplicatore che darà la sommatoria dei pasti. Più il video vola, più pasti ci saranno. Ben fatto. Per info www.noncifermapiùnessuno.org

 

Più informazioni su