Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Inizia la quaresima, l’arcivescovo Bregantini nel reparto di Rianimazione per il mercoledì delle ceneri

Con il mercoledì delle Ceneri, detto anche giorno delle Ceneri o, più semplicemente, le Ceneri, inizia la quaresima, tempo di preghiera, digiuno e carità in attesa della Pasqua cristiana.

Un periodo lungo 40 giorni per la preparazione alla Santa Pasqua. E anche quest’anno, come ormai accade sempre in questa occasione l’arcivescovo di Campobasso imponendo le ceneri ad ammalati, familiari, operatori sanitari del reparto  di Rianimazione dell’ospedale Cardarelli del capoluogo.

L’imposizione della cenere sul capo dei fedeli è per incoraggiarli all’impegno penitenziale del tempo di quaresima, ma soprattutto per rammentare loro la caducità della vita terrena. Ammalati e familiari parteciperanno alla celebrazione religiosa per un sostegno reciproco fatto di preghiera e fiducia.

L’imposizione delle ceneri va ricercata nell’antica prassi penitenziale. Costituiva, infatti, il rito che dava inizio al cammino di penitenza dei fedeli che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del giovedì santo. Nel tempo, il gesto dell’imposizione delle ceneri si è esteso a tutti i fedeli e la riforma liturgica ha ritenuto opportuno conservare l’importanza di questo segno.

Dunque, domani mattina alle 8, nel luogo per antonomasia della sofferenza e della speranza (l’ospedale Cardarelli) avrà inizio con la santa messa il periodo della meditazione più profonda che riguarda ogni cristiano.