Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Donazioni di sangue e plasma più immediate, l’Avis Molise inaugura l’autoemoteca

Sensibilizzare le persone alle donazioni, soprattutto in alcuni periodi dell’anno in cui le scorte di sangue diminuiscono visibilmente mentre aumentano le richieste di scorte. Per sopperire a queste problematiche l’Avis Molise ha deciso di correre ai ripari dotandosi di un’autoemoteca: il veicolo permetterò di effettuare il prelievo direttamente in loco, senza che la persona debba recarsi per forza al centro trasfusionale dell’ospedale più vicino.

“Per permettere un accesso di raccolta facilitato a tutti i cittadini è stato necessario provvedere all’acquisto di un’autoemoteca – ha spiegato il Presidente dell’Avis e del CSV Molise Gian Franco Massaro -. Attraverso l’unità di raccolta mobile si darà la possibilità alle piccole sedi Avis, che sempre più spesso lamentano una condizione di abbandono e di svantaggio rispetto ai grandi centri, di sostenere sul proprio territorio la raccolta di sangue e plasma”.

La struttura permetterà un accesso di raccolta facilitato a tutti i cittadini e sarà utile a sostenere le donazioni dei volontari. L’obiettivo è quello di allargare la partecipazione al dono senza sottovalutare l’aspetto sanitario: avere dei donatori in salute permetterà di salvare molte vite.

L’autoemoteca verrà inaugurata giovedì 14 marzo alle 11 in piazza Prefettura, a Campobasso, alla presenza del prefetto Maria Guia Federico e delle altre autorità civili, militari e religiose, dal presidente dell’Avis e del CSV Molise, Gian Franco Massaro. A benedire la nuova struttura mobile, prima del taglio ufficiale del nastro, sarà Don Vittorio Perrella, parroco di San Giuseppe Artigiano e responsabile della Pastorale sociale del lavoro di Campobasso.