Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Domani sulla tomba di Giulio Rivera una corona per non dimenticare il giovane eroe d’Italia

Una cerimonia nel cimitero di Guglionesi, dove riposano le spoglie di Giulio Rivera, per non dimenticare. Per tenere accesa la memoria su una delle pagine più drammatiche della storia di Italia e continuare a sensibilizzare, le giovani generazioni soprattutto, al valore del passato e al sacrificio offerto da ragazzi caduti mentre stavano facendo il loro lavoro: gli uomini di scorta. Giulio Rivera, nato a Guglionesi, era uno di loro. Morto a soli 23 anni in via Fani, a Roma. Trucidato dalle Brigate Rosse durante il rapimento di Aldo Moro il 16 marzo del 1978. Domani ricorre il 41 anniversario da quel giorno in cui l’Italia si è fermata col fiato in gola, attonita davanti alla notizia che rimbalzava in radio.

Cinque uomini della scorta uccisi dalle Brigate Rosse che rapirono il presidente della Democrazia Cristiana ed ex presidente del Consiglio, il fautore con Enrico Berlinguer del cosiddetto compromesso storico fra la Dc e il Partito Comunista. Dopo 55 giorni di prigionia anche Moro venne ucciso. Da quel terribile agguato sono trascorsi esattamente 41 anni e anche domani, 16 marzo 2019, Guglionesi ricorda il suo giovane eroe con la deposizione, alle 10, di una corona d’allora sulla tomba di Giulio Rivera.

Presenti le autorità militari, religiose e civili. Il sindaco Mario Bellotti terrà un breve discorso di commemorazione con l’ amministrazione comunale. La benedizione sarà impartita dal parroco don Gianfranco alla presenza di una delegazione della polizia di stato proveniente dalla Questura di Campobasso. Ci saranno naturalmente i familiari di Giulio, Angelo Rivera, sua moglie Lina Loiacono, che vivono a Guglionesi, e i loro figli fra cui Ignazio, agente di polizia stradale a Termoli, formatosi alla Scuola Allievi Agenti di Polizia di Campobasso che porta proprio il nome dello zio.

 

QUI L’APPROFONDIMENTO DI PRIMONUMERO.IT DEL !& MARZO 2018 – 40 ANNI DALLA STRAGE DI VIA FANI