Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Commando armato assalta furgone di tabacchi. Autista sequestrato e abbandonato nei campi

I banditi hanno agito intorno alle 7 e 20 tra la Statale 87 e la 647, fermando sotto la minaccia delle armi il mezzo partito dal deposito Monopoli di Termoli e diretto a Campobasso per la consegna delle forniture di stecche. Complessivamente sarebbero stati trafugati circa 650 kg di sigarette. Si indaga su tutti i fronti e non si tralasciano gli esami della scientifica

Sono sbucati dal nulla, cappuccio in testa e fucile in mano. Hanno puntato l’arma contro l’autista del portavalori carico di stecche di sigarette, diretto a Campobasso dal deposito Monopoli di Stato di Termoli. Lo hanno costretto a scendere, gli hanno calato un cappuccio in testa e lo hanno trasferito in un’auto, portandolo nelle campagne circostanti e abbandonandolo lì. Nel frattempo la banda, formata da 4 persone, ha svuotato il mezzo, trasferendo in autovetture a supporto della rapina a mano armata circa 650 chili di sigarette, per circa 200mila euro di valore,  destinate al rifornimento dei tabacchi della zona del capoluogo di regione.

Sarebbe un colpo da film quello avvenuto intorno alle 7 e 20 di oggi 22 marzo tra la Statale 87 e la 647, all’altezza del Bivio per Guglionesi e San Martino in Pensilis. Un orario molto rischioso, considerando il viavai di auto e tir che in quel momento si sono già messi in moto dalla costa per raggiungere Campobasso. Tuttavia i banditi avrebbero agito indisturbati. Non ci sarebbero testimoni, ma le forze dell’ordine sperano di ricavare qualche elemento utile alle indagini dalle analisi scientifiche sul furgone, trasportato nella questura di Campobasso per essere sottoposto ad appositi rilievi.

Il mezzo è stato ritrovato poco dopo nello stesso punto in cui si era fermato. L’autista, sotto choc ma in buone condizioni secondo la prima ricostruzione dei fatti, ha azionato l’allarme prima di scendere, bloccando il veicolo come prevede il protocollo di sicurezza. Le indagini sono serrate e non si tralascia nessuna pista.