Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Colpo nella farmacia di via Calabria: rubati tutti i farmaci. C’era stata una rapina qualche mese fa

Ingente il bottino dei malviventi che hanno portato via centinaia di medicine presenti sugli scaffali dell'attività commerciale. La Polizia è al lavoro per capire se si tratti della stessa banda che lo scorso novembre ha svaligiato il tabacchi in via Puglia con la stessa 'tecnica': un buco realizzato nel retro per accedere ai locali. Secondo gli investigatori, potrebbe trattarsi di professionisti che poi rivendono i medicinali sul fiorente mercato parallelo.

Più informazioni su

Torna la paura in via Calabria, in particolare per la dottoresse della farmacia comunale. A distanza di qualche mese dalla rapina a mano armata, l’attività è finita di nuovo nel mirino dei malviventi. Entrati dal retro realizzando un grosso buco nel muro, i ladri hanno fatto razzia di tutti i medicinali senza ‘toccare’ i soldi. Poi si sono dileguati facendo perdere le loro tracce. Un colpo da professionisti di cui non si sarebbe accorto nessuno nel quartiere di Colle dell’Orso a Campobasso.

Le dottoresse si sono accorte del furto questa mattina – 12 marzo – quando hanno aperto la farmacia come avviene tutte le mattine. E si sono subito hanno capito quello che era successo dopo aver visto gli scaffali svuotati. Quindi hanno preso il telefono e, sgomente, hanno lanciato l’allarme e chiamato il 113 per chiedere l’intervento della Polizia.

Nel giro di pochi minuti sono arrivati gli agenti della Squadra Volante e il personale della Scientifica per effettuare i rilievi del caso ed acquisire le immagini delle videocamere di videosorveglianza di cui l’attività è munita. Per tutta la giornata i poliziotti sono stati al lavoro per rilevare eventuali impronte e quantificare i danni e il bottino.

buco farmacia via Calabria

Dopo le farmacie degli ospedali, i banditi dunque sono passati all’azione nelle farmacie di periferia. “È una situazione insostenibile, ormai, che mette sotto pressione ma anche e soprattutto spaventa”, queste le dichiarazioni rese dai residenti di Colle dell’Orso, zona di passaggio tra Campobasso e la Fondovalle del Tappino che collega a Lucera, San Severo e al resto della provincia di Foggia.

Del resto, è il terzo episodio criminoso che si verifica in quella zona nel giro di pochi mesi: lo scorso maggio la rapina a mano armata da parte di un tossicodipendente che venne arrestato dopo circa 24 ore dalla Polizia. Poi il furto nel vicino tabacchi di via Puglia. Ancora una volta con la stessa ‘tecnica’: i ladri si erano introdotti nell’attività commerciale dopo aver fatto un grosso buco nel muro.

Se siano gli stessi malviventi tornati a colpire la scorsa notte nella farmacia di via Calabria è una delle ipotesi a cui stanno lavorando gli investigatori.

Secondo i commercianti ad agire la scorsa notte sarebbe una banda ben organizzata. Lo dimostrano le dinamiche di azione. La polizia, che sta lavorando al caso, non esclude che a portare a segno il colpo sia stata professionisti. Il mercato parallelo dei medicinali è infatti un enorme affare, soprattutto per la criminalità organizzata che rivende i medicinali fuori dai confini nazionali, soprattutto nel Nord e nell’est Europa dove esiste un florido commercio dei medicinali rubati in Italia e quindi poi rivenduti all’estero. Un business in espansione anno dopo anno.

Più informazioni su