Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

‘Chi ha paura dell’informazione?’, incontro con i giornalisti sotto scorta Sandro Ruotolo e Michele Albanese

I giornalisti sotto scorta Sandro Ruotolo e Michele Albanese saranno ospiti dall'Assostampa Molise in un incontro pubblico il 23 marzo a Campobasso in cui si discetterà di informazione libera

I giornalisti Sandro Ruotolo e Michele Albanese saranno a Campobasso, ospiti dell’Assostampa Molise. Al centro dell’incontro temi quali i giornalisti minacciati dalla criminalità organizzata, le querele temerarie, la cancellazione degli aiuti al pluralismo informativo. Della stampa italiana sotto attacco dalla mafia, dalla cattiva politica e dal malaffare si parlerà dunque sabato 23 marzo a Campobasso nell’incontro pubblico “Chi ha paura dell’informazione?”, organizzato dall’Associazione della Stampa del Molise.

Ospiti d’eccezione saranno appunto Sandro Ruotolo e Michele Albanese, due dei giornalisti italiani sotto scorta per le loro inchieste sugli affari e le collusioni della camorra e della ‘ndrangheta.

Sandro Ruotolo, classe 1955, iniziò l’attività giornalistica nel 1974 lavorando per il quotidiano Il Manifesto. Volto noto del giornalismo televisivo in quanto storico collaboratore della Rai e di Michele Santoro con il quale ha partecipato ai programmi Samarcanda, Il rosso e il nero, Tempo reale, Moby Dick, Sciuscià, Annozero, Servizio Pubblico. Da cronista anti-mafia ha condotto numerose inchieste sulla Terra dei Fuochi e sul traffico illecito di rifiuti in Campania. Nel 2009, nell’ambito di un’inchiesta sulla Trattativa Stato-Mafia, intervistò il collaboratore di giustizia Massimo Ciancimino e per questo ricevette una lettera minatoria. È stato messo sotto scorta nel 2015, in seguito alle gravi minacce del boss dei Casalesi Michele Zagaria, dopo il suo reportage sulla Terra dei Fuochi andato in onda su La7.

Michele Calabrese vive invece sotto scorta dal luglio 2014, minacciato dalla ‘ndrangheta. Giornalista calabrese, Albanese collabora con Il Quotidiano del Sud e con l’Ansa ed è consigliere nazionale della Federazione nazionale della stampa, con delega ai progetti per l’educazione alla legalità.

Nell’appuntamento di sabato 23 marzo alle 17 nella Sala della Costituzione, verranno accolti dai saluti di Giuseppe Di Pietro, presidente dell’Assostampa Molise, e di Antonio Battista, presidente della Provincia, nonché Sindaco, di Campobasso. Ad intervistare i due giornalisti ci saranno Monica Vignale, direttore di primonumero.it, e Giovanni Di Tota, caporedattore di Telemolise.

L’Associazione della Stampa del Molise accoglierà gli speciali ospiti con riconoscenza per il lavoro che hanno fatto e che fanno, a dimostrazione che l’informazione libera e coraggiosa è lo strumento più efficace per preservare la democrazia e la civiltà.