Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

S’infuria con la fidanzata e pesta violentemente un passante che assiste alla lite

Un 27enne ha aggredito in pieno centro urbano un uomo di 58 anni che stava passeggiando con alcuni amici. Il giovane è stato arrestato e confinato ai domiciliari in attesa di giudizio

Sabato sera movimentato in pieno centro a Bojano. Una lite, furibonda e l’intervento di 118 e carabinieri.

I militari del nucleo operativo radiomobile del centro matesino sono stati chiamati ad intervenire per sedare una lite che si era scatenata in pieno centro cittadino.

Protagonista un 27enne del posto, che stava litigando a voce alta con la fidanzata. Un uomo di 58anni stava passeggiando in quel frangente con due amici, quando ha afferrato il cellulare per chiamare un familiare. Ma il giovane che stava discutendo con la fidanza ha creduto che l’uomo stesse telefonando ai carabinieri. Si è quindi scaraventato contro il povero passante e lo ha pestato a colpi di calci e pugni. Diverse le lesioni tanto da dover chiedere l’intervento dei sanitari. Portato al pronto soccorso, il passante, malcapitato, ha avuto una prognosi di 45 giorni.

Per i carabinieri non è stato facile bloccare lo stato di ira dell’uomo che anche all’interno degli uffici della Compagnia di Bojano ha dato in escandescenze. Quindi dopo le fasi concitate, il 27enne è stato arrestato per lesioni personali aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato confinato ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.