Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Basket fuori dal Palairino, arrivano nuovi canestri. Spiraglio per la palestra dell’Itis

In attesa del consiglio comunale di mercoledì 13 marzo sembra vicina l'intesa fra Comune e Provincia per l'impianto della scuola di via Palermo. Acquistati nuovi canestri per Difesa Grande e viale San Francesco

Potrebbero arrivare presto buone notizie per l’Airino basket e più in generale per gli amanti della pallacanestro a Termoli. Mentre non si placa la polemica fra la società cestistica e l’Amministrazione comunale e il consiglio di domani mattina si preannuncia parecchio teso, una determina dirigenziale del Comune rende noto che è stato predisposto l’acquisto di quattro nuovi canestri con altrettanti tabelloni.

Due di questi verranno montati nei prossimi giorni alla palestra della scuola di Difesa Grande, dove i bambini del mini basket dell’Airino sono stati dirottati dopo l’esclusione dal Palairino in fase di ristrutturazione. Tuttavia l’impianto sportivo alla periferia sud di Termoli non è dotato di canestri regolari, visto il deterioramento sia dei tabelloni che delle reti.

Per questo l’Airino si era lamentata della mancanza accusando il Comune, che tuttavia ha fatto partire l’ordine per sostituirli, acquistando anche altri due canestri che verranno montati al campetto all’aperto di viale San Francesco, vicino all’ospedale san Timoteo per un totale di 2400 euro di spesa.

Novità che potrebbero giungere anche in consiglio comunale domani, visto che Amministrazione comunale e provinciale stanno lavorando negli ultimi giorni per trovare un accordo che consenta alle società sportive della città di utilizzare la palestra dell’Istituto industriale ‘Majorana’ di via Palermo.

Grazie al lavoro compiuto dal consigliere comunale di maggioranza Antonio Giuditta, mancherebbe poco alla ratifica di una intesa che andrebbe poi sottoposta al vaglio del consiglio d’istituto della scuola. Sbloccare questa situazione che si trascina da anni vorrebbe dire dare a Termoli la possibilità di usufruire di un altro impianto sportivo coperto, fra l’altro fra i migliori del territorio bassomolisano.