Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Pd: ecco la ripartizione dei seggi e tutti i nomi di chi entra in assembla nazionale e regionale

In Assemblea nazionale con Zingaretti entrano Carlo Veneziale, Bibiana Chierchia, Laura Venittelli, Luciano Sposato. Sul regionale invece 32 seggi ai delegati di Vittorino Facciolla, che ha vinto le Primarie dem, 20 seggi a Durante e 8 a Stefano Buono.

Presieduta da Giuseppe Peta, si è riunita la Commissione Regionale per il Congresso per procedere al riepilogo dei dati e al riparto dei seggi per le Primarie nazionali e le Primarie regionali. Dopo il riscontro dei verbali, la Commissione ha acquisito all’unanimità e diffuso i seguenti dati: 13.694 i votanti per le Primarie nazionali, con ben l’84% dei voti (esattamente 10.594) pro Nicola Zingaretti e le liste collegate. Si ferma a 1.098 voti (8,7%) Maurizio Martina ed a 919 voti (7,3%) Roberto Giachetti. Quattro, di conseguenza, i seggi assegnati per l’Assemblea nazionale alle liste collegate a Zingaretti: due a ‘Molise per Zingaretti’ (Carlo Veneziale e Bibiana Chierchia) e due a ‘Piazza Grande’ (Laura Venittelli e Luciano Sposato); zero seggi per Martina e Giachetti.

14.703, invece, i votanti alle Primarie per l’elezione del Segretario Regionale e l’Assemblea regionale.

7.624 preferenze per Vittorino Facciolla e le due liste a lui collegate. Voti che gli sono valsi l’elezione a nuovo segretario regionale del Pd Molise. Una percentuale di consensi pari al 54,3% (32 seggi) cui seguono i 4.574 voti presi da Michele Durante, pari al 32,6% (20 seggi) e le 1.838 preferenze per Stefano Buono pari al 13,1% (8 seggi).

Nei prossimi giorni verrà convocata la prima assemblea regionale del rinnovato Partito Democratico.

Dopo i conteggi, dati definiti alla mano, ecco la ripartizione nel Partito Democratico del Molise dei seggi assegnati, su base proporzionale, alle liste in corsa. Ed ecco i nomi dei sessanta che entrano a far parte dell’Assemblea regionale Pd.

Entrano 20 delegati per la lista “Democratici per Vittorino Facciolla”, che sono: Lorenzo Coia, Bibiana Cherchia, Giuseppe Cecere, Maria Florio, Vittorio Rossi, Giulia Intrevado, Giuseppe Prioletta, Giuseppina Catauro, Francesco Lombardi, Maddalena Iannitti, Fausto Bellucci, Francesca Primiano, Domenico Piedimonte, Candida Stellato, Renato Freda, Mariateresa Perrella, Raffaele Bucci, Giovanna Colombo, Ugo Toto, Michelina Iannetta.

Dodici invece quelli che entrano per la lista “Unione per Vittorino Facciolla”: Maria Chimisso, Mario Bellotti, Carmelina Genovese, Nicola Giovanni Manocchio, Manuela Vigilante, Domenico Santorelli, Filomena Florio, Pardo Antonio D’Alete, Mirella Croce, Marco Sabetta, Marilina Zucaro, Alessandro D’Alessio.

Michele Durante porta, con la lista “Piazza Grande”, 20 delegati: Vanda Mazza, Alfredo Puntillo, Maria Teresa D’Achille, Ovidio Bontempo, Elisabetta Lozzi, Antonio Sciandra, Lucia Amatuzio, Giuseppe Trivisonno, Francesca Scarabeo, Ettore Fabrizio, Alessandra Salvatore, Michele Antenucci, Annamaria Trivisonno, Pierpaolo Nagni, Laura Venittelli, Roberto Ruta, Lucia Paglone, Eduardo Mili, Pina Occhionero, Angelo Di Pietro.

Infine a Stefano Buono e la sua lista “Ricominciamo dal Pd” 8 seggi, assegnati a:  Simone Coscia, Antonella Bice, Salvatore D’Onofrio, Marcella Testa, Michele Ventresca, Emilia Littera, Domenico Ragozzipo, Maria Antonietta Conti.

“Con gratitudine e consapevolezza del ruolo che all’interno del partito e della Assemblea Nazionale gli elettori democratici molisani hanno voluto affidarci – scrivono in una nota Veneziale e Chierchia – proseguiamo uniti per arrestare il dilagare dell’autoritarismo, dell’intolleranza, della decrescita infelice a cui oggi in Italia ci sta portando il governo gialloverde. I quattordicimilatrecento democratici che hanno partecipato alle Primarie qui in Molise avocano a loro stessi e a tutti gli organi del partito eletti una responsabilità consapevole e netta nel ricostruire il campo progressista di questa Regione. E’ stato un Congresso partecipato di confronto e di rinascita: rinnoviamo i nostri auguri al Segretario nazionale Nicola Zingaretti e al Segretario regionale Vittorino Facciolla. La percentuale altissima con cui il nuovo segretario nazionale si è affermato qui  in Molise trova una base e un riscontro per noi importante e amplificato anche nel risultato della nostra lista “Molise con Nicola Zingaretti” che si è attestata come prima qui in regione. Da domenica, 3 marzo alle ore 20.00 le diverse squadre in campo si sono fuse in una sola compagine a cui tocca oggi, e speriamo per un tempo breve, il compito di minoranza costruttiva ma intransigente ai governi nazionale e regionale”.