Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Apicoltura, interrogazione dei Consiglieri dem sul bando. “Leso il principio di trasparenza”

I consiglieri regionali del PD Micaela Fanelli e Vittorino Facciolla hanno presentato stamane, 14 marzo, un’interrogazione alla Giunta riguardo all’avviso pubblico regionale sull’apicoltura.

In ballo c’è la Delibera di Giunta Regionale n. 69 dell’11 marzo su “Regolamento CE n. 1308/13 miglioramento produzione e commercializzazione prodotti apicoltura. Programma triennale 2017-2019. Approvazione programma stralcio 2019 e Avviso pubblico per la Presentazione domande e contestuale adesione al Programma Nazionale”.

 

In particolare i consiglieri dem chiedono lumi sul perché per presentare domanda siano stati dati solo quattro giorni (il termine per la presentazione scade domani, 15 marzo) contravvenendo di fatto al principio di trasparenza della Pubblica Amministrazione. Con l’interrogazione indirizzata al Presidente del Consiglio Salvatore Micone si intende “conoscere le motivazioni per cui il termine di presentazione delle domande scade a soli 3 giorni dalla pubblicazione dell’Avviso, contravvenendo ai normali principi di partecipazione e trasparenza nelle P.A.”. così la Fanelli.

Il settore è in fase di crescita e pertanto i due Consiglieri hanno chiesto alla Giunta non solo di “prorogare o correggere tale termine” ma anche di “individuare un ammontare finanziario corrispondente o superiore a quello previsto per tale avviso (a valere sul bilancio regionale o su risorse nazionali e/o europee) e utile a favorire una migliore divulgazione e quindi equanime partecipazione da parte di tutti gli interessati, sanando in questo modo ex post un oggettivo deficit informativo e ristabilendo il principio di trasparenza”.

Inoltre i democratici contestano i criteri di accesso e chiedono al Presidente Toma di ampliarli prevedendo l’accesso anche agli apicoltori in possesso di almeno 5 alveari, mentre il bando così come stipulato restringe il campo a chi ne possiede almeno 30.