Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Rifiuti abbandonati, bonificata zona di Rio Vivo. Ma sono in arrivo controlli serrati, fototrappole e multe foto

La Rieco ha bonificato i cigli stradali di via Marinelle, via Rio Vivo e via Bellisario, divenute discariche a cielo aperto. Ma avverte i trasgressori: sono in arrivo fototrappole e sanzioni e i controlli saranno intensificati

Guerra all’inciviltà e all’abbandono di rifiuti sul territorio di Termoli con controlli serrati, fototrappole h24 e multe. La ditta che gestisce il servizio di raccolta rifiuti sta continuando ad effettuare le operazioni di bonifica dei rifiuti nelle varie strade comunali. Ma per quanto tempo ancora potrà andare avanti tutto ciò?

Questa mattina, mercoledì 20 febbraio, gli operatori della Rieco Sud hanno ripulito i cigli stradali di via Marinelle, via Rio Vivo e via Bellisario, una zona purtroppo soggetta all’oltraggiosa inciviltà di alcuni che danneggiano l’ambiente, in barba a tutti quei cittadini che quotidianamente osservano le regole. Immondizia abbandonata senza alcun criterio: questo quello che gli operatori si sono trovati dinanzi agli occhi e che le immagini testimoniano. Ennesimi casi di scempio e deturpamento ambientale. Dopo la bonifica la zona si presenta così.

Rio vivo dopo la bonifica

La Rieco però non potrà a lungo esimersi dal comminare sanzioni e i cittadini incivili sono avvisati. “I siti oggetto di deturpamento saranno maggiormente sorvegliati, con il supporto del Nucleo Ecologico della Polizia Municipale e con l’installazione di fototrappole ambientali attive 24 ore su 24 per reprimere e contrastare gli abbandoni dei rifiuti.

L’utilizzo della videosorveglianza – proseguono dalla ditta – permetterà di potenziare ulteriormente il nostro impegno sul controllo del territorio, il binomio videosorveglianza/attività sanzionatoria consentirà di ottimizzare le risorse e presidiare le aree più sensibili dal punto di vista ambientale”.

Una battaglia che tutti i cittadini dovranno condurre insieme e che la ditta – da sola – non può vincere. È per questo che si chiede la collaborazione di tutta la cittadinanza a denunciare gli autori di scarichi illeciti di rifiuti. Oltretutto un modo facile ed economico per disfarsi dei rifiuti ingombranti c’è e la Rieco lo ricorda ancora una volta: è possibile portare gli oggetti ingombranti che si intende gettare presso l’Ecocentro comunale di via Arti e mestieri, 27 che è aperto tutti i giorni feriali dalle 14.30 alle 17.30. In secondo luogo è possibile prenotare il ritiro a domicilio chiamando il numero verde gratuito 800.688.712 dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 14.30.