Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Premi europei del disegno, in gara anche il grafico termolese Daniele Bucci foto

Ci sarà anche Daniele Bucci, 31 anni grafico termolese diplomato al Liceo Artistico Jacovitti e laureato allo Ied di Roma, nelle fasi di selezioni per gli European Design Award, ovvero i premi europei assegnati ai migliori designer. Il professionista termolese è stato infatti contattato per partecipare per la prima volta alla fase iniziale che sceglie i migliori lavori dell’anno, una fase che durerà fino a fine febbraio per lasciare spazio poi alla finale che si svolgerà un mese dopo.

Intanto il progettista grafico Daniele, qualche giorno dopo la chiamata di conferma, racconta il progetto con cui ha partecipato, fatto di realtà, fantasia e anche un pizzico di creatività. “Per questo lavoro sono stato contattato dall’azienda di vini biologico di Nuova Cliternia e nel logo, come anche nel packaging, ovvero nell’abito che veste un prodotto e in questo caso una bottiglia, abbiamo lavorato senza tralasciare nulla: a partire dalla carta, si tratta di una carta particolare in cotone bianco porosa e morbida che fa emergere il disegno dell’impronta in superficie, che rappresenta un po’ i campi arati e un po’ la natura e il terreno. Lo stesso che emerge anche dal logo che riproduce l’architettura del casale immerso sulle colline e avvolto da vigneti e ulivi, mentre all’orizzonte spiccano il mare e le isole Tremiti”.

daniele bucci

A giudicare i lavori, una commissione di esperti del settore, da giornalisti a professionisti del design e della grafica che sapranno valutare ogni singolo elemento, da quello visivo a quello più nascosto che rivela un lavoro minuzioso anche di ricerca. “Questa etichetta vuole trasmettere la natura e al tempo stesso anche essere una esperienza tattile coinvolgente, che permetta anche al prodotto di essere immediatamente riconosciuto – spiega Daniele, l’unico molisano ad essere iscritto nell’Aiap, l’albo nazionale dell’associazione italiana design della comunicazione visiva. E’ importante anche notare l’interesse dell’azienda ad investire nel design del prodotto curato sotto ogni punto di vista, dall’etichetta fino al suo abito che veste il prodotto, ovvero il packaging”. Adesso non resta che aspettare.

daniele bucci