Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Leggi razziali, sopravvissuto al rastrellamento di Roma ospitato al liceo ‘Galanti’

Nando Tagliacozzo è uno dei sopravvissuti al rastrellamento del 16 ottobre 1943 nel ghetto ebraico di Roma e alla deportazione degli ebrei romani da parte dei nazisti. È stato ospite il 22 febbraio, all’Auditorium del palazzo ex Gil,dell’incontro di studio sulla Shoah organizzato dal liceo ‘Giuseppe Maria Galanti’ di Campobasso a conclusione dei percorsi didattici finalizzati alla memoria dell’Olocausto.

“Il dottor Tagliacozzo – spiega il dirigente scolastico Anna Di Monaco – visita da molti anni le scuole di tutta Italia con l’obiettivo di far conoscere, attraverso il racconto della sua esperienza, ai giovani la difficile situazione degli ebrei italiani dopo l’emanazione delle leggi razziali del 1938, affinché il valore della memoria, non come celebrazione di una giornata, ma come apprendimento continua meditato del suo significato della sua forza, li conduca e li sostenga nella costruzione di un mondo in cui non si ripropongono gli errori del passato”.

All’incontro del 22 febbraio, inoltre, gli studenti hanno avuto modo di presentare i percorsi sulla Shoah portati avanti dal liceo nel corso di questo anno scolastico, tra cui il progetto ‘Crocus’ e il progetto dedicato alla musica composta nei campi di concentramento da musicisti deportati.