La Città Invisibile: fine settimana di cultura, di lotta e di solidarietà

Più informazioni su

Sarà un fine settimana all’insegna della solidarietà, della cultura e della lotta alle politiche dell’esclusione sociale quello che sta per arrivare. È La Città Invisibile, collettivo di attivisti sempre in prima linea specie per quanto riguarda le battaglie in favore degli ‘ultimi’ e degli ‘invisibili’ appunto, che ha organizzato una serie di appuntamenti.

Proiezione Dove bisogna stare

Si parte oggi, venerdì 8 febbraio, con la proiezione del film ‘Dove bisogna stare’. La pellicola di Daniele Gaglianone e Stefano Collizzoli ha al centro della narrazione la parte viva e solidale della nostra società, quella che non si rassegna all’indifferenza e sceglie da che parte stare, quella della solidarietà e dell’accoglienza. L’iniziativa è a cura de La Città Invisibile in collaborazione con Interferenze e si terrà alle 17.30 presso i locali della parrocchia il Sacro Cuore a Termoli.

Presidio solidale Termoli

 

Sabato 9 febbraio, alle ore 16 in piazza Monumento a Termoli, ci sarà un presidio solidale contro il razzismo e l’esclusione sociale. “Sarà un momento in cui esprimere il nostro dissenso rispetto alle politiche dell’esclusione sociale. Uno spazio aperto di comunicazione, di incontro, di informazione, di solidarietà”. L’iniziativa è promossa da La Città Invisibile, Casa del popolo Campobasso, Assemblea autorganizzata dei migranti di Campobasso, Casa del Popolo Termoli, Fondazione Milani, Partito della Rifondazione Comunista Molise. L’invito a partecipare è rivolto “a tutti i gruppi e i singoli che non si rassegnano al clima di paura e alla guerra tra poveri”.

Assemblea Macerata

Infine, domenica 10 febbraio ci sarà un’importante iniziativa al Teatro Italia a Macerata (alle ore 11). Una delegazione di attivisti sociali molisani parteciperà all’assemblea nazionale di Macerata, ad un anno dalla tentata strage di matrice neofascista. “Sarà un momento per consolidare la rete nazionale di Indivisibili, che nello scorso novembre ha inondato le strade di Roma con oltre 100mila partecipanti alla manifestazione Uniti e Solidali contro il razzismo”.

Più informazioni su