Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Marciapiedi peggio delle strade: pedoni a rischio tra via San Giovanni e via Mazzini foto

Pedoni costretti a camminare in strada per evitare mattonelle “saltate” e buche colme d’acqua: situazione ancora più scomoda, oltre che pericolosa, per bambini e anziani.

Una tranquilla passeggiata può trasformarsi in una vero e proprio percorso a ostacoli. Con tanto di rischi annessi. È quello che quotidianamente avviene all’altezza dell’incrocio tra via San Giovanni e via Mazzini, nei pressi del passaggio a livello, dove la pavimentazione del marciapiede è letteralmente saltata, divelta forse dalla congiura del tempo, degli agenti atmosferici e di uno sgretolamento che lascia in verità abbastanza perplessi.

Le mattonelle sono praticamente polverizzate in due punti e lo sgretolamento – oltre che un pessimo “effetto scenico” – rappresenta soprattutto una fonte di potenziale pericolo: in questi giorni di cattivo tempo e piogge ricorrenti, infatti, i pedoni sono costretti a camminare in strada per evitare di “annaffiarsi” entrando nelle fenditure del marciapiede tracimanti d’acqua piovana.

via mazzini cb

Una situazione certamente sconveniente, proprio perché i passanti, usando la carreggiata per transitare, potrebbero rischiare di essere travolti o colpiti dalle auto in marcia. Se poi a impegnare il tratto in questione sono bambini, anziani o donne con il passeggino, le circostanze si complicano ulteriormente. 

via mazzini cb

Sarebbe opportuno, dunque, intervenire con una certa tempestività per prevenire ulteriori inconvenienti, ma anche per evitare che il decadimento progredisca trasformando così il passaggio in questione in una sorta di “via Gorizia-bis”. La città non ne gioverebbe. E, di sicuro, nemmeno la sua gente.

via mazzini cb