Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Le Rubriche di Primonumero.it - Vita in Versi

Haiku

Più informazioni su

‘Npozzǝ Vulà,

senza Sanremo ‘i morǝ

e sto ‘mbarzamatǝ!

 

Andri060219 Parafrasi = legittimo, o cerco di farlo, questa mia presa di posizione nei confronti di Sanremo. Certo è sempre criticabile e migliorabile, ma annualmente rappresenta l’Italia, la sua società, la sua cultura. Non ci fosse, quante generazioni non avrebbero ricordi da collegare a questa o a quell’altra canzone. Anch’io ho portato, nemmeno tanti anni fa, l’attacco finale ad una ragazza, quella che poi sarebbe stata mia moglie, con le canzoni di Sanremo. Alzi la mano e scelga l’icona in lacrime, chi non ha fatto proprie le canzoni del Festival!

La prima stesura di questo haiku l’ho scritta in lingua, poi rivedendola, spostando le parole, scavando nei contenuti per stringere ancor di più la sintesi, qualcosa ancora non quadrava. Non era colpa del sentimento che volevo esprimere, ma non ero soddisfatto del risultato. Poi casualmente, ascoltando alcuni pezzi storici del repertorio partenopeo, un vocabolo mi ha folgorato, qualcosa mi ha spinto a tradurre la canzone, pardon l’haiku, dall’italiano al napoletano. Così l’oggetto poetico mi soddisfa, quasi! Il Vulà è riferito al Volare di Domenico Modugno. Potrei dire cento altre cose sull’argomento ma mi limito a cantare, davanti alla TV con la mia famiglia, quando un pezzo mi entra nell’anima, e perdonatemi se l’atmosfera degli Irreality Show, degli X-Factor, degli Amici non sia, parimenti, coinvolgente! Solitamente, non sono imbalsamato, non è nella mia indole e per una settimana all’anno ancor di più!

Le e capovolte (ǝ) sono atone.

Più informazioni su