Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Droga per il weekend in arrivo alla Stazione: arrestato un migrante con 500 euro di hascisc

La polizia ferroviaria ha fermato un giovane extracomunitario lungo via Garibaldi con un panetto di fumo pronto ad essere smerciato per soddisfare le richieste del fine settimana. Non si abbassa l’attenzione delle forze dell’ordine sullo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti

Aveva addosso oltre 100 grammi di hascisc. Fumo già suddiviso in dosi pronte per essere spacciate. Pensava evidentemente che viaggiare in treno, scendere a Campobasso e poi tornare da dove era venuto fosse una strategia sicura.

In realtà il migrante, poco più che ventenne, che oggi pomeriggio è stato fermato in via Garibaldi dalla polizia ferroviaria in collaborazione con i colleghi di via Tiberio aveva fatto male i suoi conti: è stato infatti fermato e perquisito. Ed è finito nel giro di pochi minuti in guai seri che mettono in discussione finanche la sua permanenza in Italia.

Il blitz è scattato alla stazione ferroviaria. La polizia impegnata in un servizio di controllo, ha fermato questo giovane perché insospettita dall’atteggiamento guardingo dello stesso mentre cercava di allontanarsi in tutta fretta.

Gli agenti hanno quindi capito che forse aveva qualcosa da nascondere. Per questo hanno deciso di predisporre accertamenti più approfonditi. Lo hanno fermato e perquisito arrivando a scoprire che nascondeva addosso ben oltre cento grammi di hascisc. Un grammo di ‘fumo’ costa a Campobasso fra i cinque e i sette euro , un chilo può arrivare a costare anche 3mila euro.

Il giovane è stato fermato e portato in questura a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha disposto l’arresto ed è stato quindi tradotto in carcere in via Cavour. Lo stupefacente invece è stato sequestro e inviato a Foggia per gli esami di laboratorio.

Droga che, non è escluso, sarebbe finita nelle mani dei giovani che si apprestano a trascorrere il weekend, certi del duo perfetto “drink e stupefacenti”.

Per fortuna, invece, non si abbassa la guardia delle forze dell’ordine che, anzi, proprio in occasione dei fine settimana hanno intensificato i controlli per prevenire i reati di spaccio e arginare l’emergenza del consumo di droghe che continua a dilagare soprattutto tra i giovanissimi.