Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Discarica nel Parco del Matese, M5S incalza Toma: “Noi contrari, la Regione dica da che parte sta”

Lunedì 11 febbraio, nel piccolo centro al confine tra Molise e Campania, arriverà il ministro dell’Ambiente Sergio Costa

La Regione deve dire chiaramente da che parte sta”. Il Movimento 5 Stelle incalza il governo e la maggioranza di centrodestra sull’impianto di compostaggio di Sassinoro. Lunedì 11 febbraio, nel piccolo centro al confine tra Molise e Campania, arriverà il ministro dell’Ambiente Sergio Costa per incontrare il comitato e i cittadini che da tempo si battono contro quella che hanno definito “una mega discarica” nel cuore del Parco del Matese.

Per rafforzare la posizione di contrarietà della Regione Molise, i consiglieri regionali Angelo Primiani e Patrizia Manzo hanno presentato una mozione che impegna la Giunta “a dichiarare il proprio dissenso verso l’impianto di compostaggio previsto nell’area Pip del Comune di Sassinoro, al confine con il Molise”.

Per l’esponente dell’opposizione a Cinque Stelle, ci sono “tante perplessità sul progetto sia perché l’area è ad alto interesse ambientale rientrando nella perimetrazione del nascente Parco Nazionale del Matese sia per la presenza di un Sito di Interesse Comunitario, ma anche per la vicinanza con il tratturo Pescasseroli-Candela, con il sito archeologico di Altilia e con numerose sorgenti d’acqua. Inoltre, nella stessa zona, è già presente un impianto pubblico che svolge le stesse funzioni e soddisfa pienamente il fabbisogno del territorio”.

Sono le stesse perplessità contenute in una interrogazione parlamentare firmata dal deputato di M5S Antonio Federico.

A tutto ciò, continua Primiani, “si aggiunge la sentenza del Consiglio di Stato che ha bloccato l’esecuzione dei lavori, ordinando al Tar Campania di riaprire i termini del procedimento e avviare una discussione con gli enti locali interessati. In questo contesto la Regione Molise può e deve produrre osservazioni manifestando chiaramente la contrarietà al progetto, salvaguardando un territorio per troppo tempo dimenticato che invece può trovare slancio con la costituzione del Parco Nazionale del Matese”.

Lunedì a Sassinoro ci sarà anche una delegazione pentastellata all’incontro con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. “Ribadiremo la nostra contrarietà all’opera – conclude Primiani – rilanciando la necessità di procedere speditamente verso la costituzione del Parco Nazionale”.