Presentato il ‘Carnival weekend’: due giorni di maschere e animazione. Sfilata con 4 carri

Un calendario ricco di tanto divertimento per l’ultimo week-end di Carnevale: spazio ai bambini con il Carnival Village, ma anche agli adulti che potranno divertirsi seguendo la sfilata dei carri allegorici. E nella settimana successiva grande attenzione al buon cibo con il ‘Mercatino artingiangusto’.

A Termoli il Carnevale è a misura di famiglia: la kermesse animerà il centro cittadino sabato 2 e domenica 3 marzo con eventi dedicati ai più piccoli ma anche tanto divertimento per le famiglie che è stato presentato alla stampa questa mattina, lunedì 25 febbraio, dal consigliere di maggioranza Michele Barile, dal delegato alla cultura Michele Macchiagodena e dai dipendenti del Settore Cultura Antonella Occhionero, Giuseppe Savino, Antonio Lanzone e Massimo Cappella.

Si chiama ‘Carnival weekend’ ed è una manifestazione nata come una sorta di “vendetta dei più piccoli nei confronti dei genitori – ha scherzato Macchiagodena –  e che potranno finalmente divertirsi liberamente”. Proprio a loro è dedicato il sabato con il Carnival Village in Piazza Vittorio Veneto e lungo le vie del centro e del Borgo Antico dove saranno allestiti, per l’occasione, non solo i giochi gonfiabili, come specifica Barile, ma anche artisti di strada, mascotte ed animazione che abbelliranno la città dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 e saranno fruibili gratuitamente anche di domenica.

Carnival village

La domenica sarà tutta dedicata alle scuole di ballo ed ai quattro carri allegorici che sfileranno in tutta la loro colorata vivacità lungo le vie del centro: “Si partirà alle 15 da Piazza Donatori di Sangue – ha confermato Barile –. Di lì si seguirà il tragitto che si concluderà in Piazza Monumento”. A tenere alto il buon nome del Carnevale ci sono le associazioni che rappresentano la pietra miliare per eventi del genere, da ‘Sorridere sempre Onlus’ che intratterrà i più piccoli fino alle sei palestre che promuoveranno l’evento e coinvolgeranno i presenti.

Due giorni infarciti di musica, cultura, maschere, sport e spettacolo per un cartellone ricco di eventi che proseguiranno anche nella settimana successiva al termine della festa allegorica. “Dal 5 al 10 marzo – annuncia Barile – Ci sarà un evento enogastronomico chiamato ‘Mercatino artingiangusto’ in Piazza Monumento, organizzato da privati ma patrocinato dal Comune, che vedrà animazione e stand dove acquistare prodotti tipici locali e non. Ci sarà tanto divertimento anche per i più piccoli che, ogni giorno, potranno accedere gratuitamente a qualcosa, come ad esempio lo zucchero filato, popcorn o dolciumi”.

Un lavoro importante che il Comune persegue da “ottobre dello scorso anno con delle riunioni con le associazioni che hanno preso parte al progetto – ha commentato la dottoressa Occhionero –. Abbiamo già provveduto ad emettere l’ordinanza di chiusura del centro per permettere lo svolgimento della manifestazione in tutta sicurezza”. La due giorni è costata circa 8mila euro e vedrà impegnati anche i volontari della Misericordia di Termoli e del Sae 112 che si occuperanno della sicurezza e della salute pubblica.

locandina carnevale

“Doveroso ringraziare – ha spiegato Antonio Lanzone – coloro che hanno contribuito a creare il programma carnevalesco. Abbiamo invitato tutti perché vogliamo dare spazio indistintamente ad ogni associazione presente”. Nata con il duplice scopo di generare economica ed offrire un’opportunità di svago a grandi e piccini, l’occasione rappresenta una tradizione termolese che, nonostante la crisi, è in grado di rinnovarsi di anno in anno.

Per la grande festa, con carri e coreografie, nulla è lasciato al caso: per questo, in caso di maltempo, la parata dei carri allegorici sarà recuperata domenica 10 marzo, mentre il Carnival Village del 2 e 3 marzo verrà rinviato a data da destinarsi. Non resta che scegliere la maschera più bella, indossarla ed uscire per divertirsi in ottima compagnia.