Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Burrasca di vento spazza via una pala eolica, paura nella notte

E’ successo a San Giovanni in Galdo ma per fortuna l’impianto si trova in località Croci Vecchie, una contrada distante qualche chilometro dal centro abitato. La zona è interessata soltanto da una strada di servizio, diversamente sarebbe potuto accadere l’irreparabile

La nuova ondata di maltempo che ha colpito il Molise, flagellato da venti forti o di burrasca e gelate su tutto il territorio, ha interessato in particolare i piccoli centri, dove le intense raffiche hanno compromesso numerose coltivazioni in campo, in particolare ortofrutticole, danneggiando strutture, tendoni e serre e abbattendo molte alberature.

Nelle città più grandi danni si sono registrati per cartelloni pubblicitari divelti dal vento, impalcature smantellate, alberi precipitati sulle strade.

A San Giovanni in Galdo paura durante la notte per la rottura dell’elica di una torretta dell’impianto eolico.

Paradossalmente la centrale eolica che dovrebbe sfruttare la potenza del vento ha invece subito un contraccolpo non di poco conto. Il vento troppo forte ha infatti spazzato via una delle pale di un rotatore e per fortuna che la centrale di trova a qualche chilometri di distanza dal centro abitato altrimenti i danni sarebbero potuti di gran lunga peggiori.

L’impianto eolico è stato realizzato in località Croci Vecchie dove c’è una strada percorsa soltanto da chi deve raggiungere l’impianto e quindi dagli operi che si preoccupazione della manutenzione delle torrette. La stranezza sta nel fatto che le pale eoliche sono dotate di dispositivo di sicurezza che le blocca in caso di vento troppo forte proprio per evitare danni ma probabilmente questa strumentazione non ha funzionato a dovere.