Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Baracca a fuoco per la seconda volta in pochi mesi: era la ‘casa’ di Antonio Della Porta

E’ stata di nuovo divorata dalle fiamme. Un altro incendio questa sera – 10 febbraio – ha distrutto il container e la baracca in cui ha vissuto per 16 anni Antonio della Porta, ex imprenditore termolese finito in disgrazia e morto il 21 marzo del 2018.

La telefonata nella centrale operativa del Comando provinciale del 115 alle ore 18. I vigili del fuoco hanno raggiunto la zona industriale di Campobasso nel giro di pochi minuti. Con l’ausilio di due automezzi e del personale della Polizia, hanno prontamente spento le fiamme che potevano essere un pericolo per la circolazione delle automobili che stavano passando in quel momento in contrada Colle delle Api, la strada che porta ai centri commerciali del capoluogo e verso Ingotte.

vigili del fuoco baracca della porta

La circolazione ha subito qualche rallentamento, anche perchè le fiamme ben visibili dalla strada hanno attirato l’attenzione di più di qualcuno e provocato un pizzico di apprensione tra gli automobilisti e i passanti.

Dopo aver spento le fiamme, l’area è stata bonificata. Ma il lavoro dei vigili del fuoco non è finito qui: il personale del Nucleo investigativo antincendi ha effettuato i rilievi e raccolto le campionature, tutti elementi utili a capire cosa abbia innescato le fiamme.

vigili del fuoco Baracca della Porta

E’ la seconda volta che un incendio distrugge il container. Il primo era avvenuto domenica 1 luglio. Un rogo abbastanza misterioso e sul quale erano state avviate le indagini: il piccolo e diroccato stabile infatti potrebbe essere diventato un rifugio per senzatetto oppure non è da escludere che ci sia la mano colpevole di qualcuno, come ipotizzato anche qualche tempo fa. Non è escluso che l’episodio di questa sera possa dare un nuovo impulso all’attività degli investigatori.