Sequestrata coca per la movida campobassana, denunciati due giovani

Viaggiavano lungo la statale 645 quando sono stati fermati dalla squadra volante. E’ stato anche segnalato un giovane, originario di un comune del beneventano, per furto aggravato: aveva rubato capi d'abbigliamento in un noto negozio del capoluogo

Cocaina destinata alla movida di Campobasso. E, come sempre accade, direttamente dalla Puglia. La polizia di Campobasso ha infatti denunciato due persone, di origini pugliesi, per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. I due sono stati fermati dalla squadra volante lungo la statale 645, alle porte di Campobasso.

Erano a bordo di una macchina e la polizia ha proceduto ad un controllo che doveva essere di routine. Invece gli agenti hanno trovato 30 grammi di cocaina, droga verosimilmente destinata alla movida notturna campobassana del fine settimana.

E’ stato anche denunciato un giovane, originario di un comune del beneventano, responsabile di furto aggravato. Il ragazzo, diciottenne da poco, era stato sorpreso mentre usciva in un noto esercizio commerciale del capoluogo con addosso alcuni capi di abbigliamento nascosti tra i propri indumenti, in precedenza rubati dagli scaffali. Gli addetti alle vendite hanno chiesto pertanto l’intervento della Volante, i cui operatori – giunti prontamente sul posto – hanno accompagnato il giovane presso l’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura.

Qui, dopo gli accertamenti di rito e la contestuale verbalizzazione della denuncia da parte del Direttore dell’esercizio commerciale, il giovane è stato denunciato in stato di libertà.