Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Scopre convivente infedele: le aveva rubato 150 euro dal conto corrente

Il danno e la beffa per una donna molisana che aveva denunciato ai Carabinieri il prelievo dalla sua carta bancomat. Il ladro era il fidanzato, incastrato dalle immagini delle videocamere di sorveglianza dell'ufficio postale.

Ha scoperto che il suo compagno era infedele. Ma non perché l’avesse tradita con un’altra persona. Piuttosto perché le aveva rubato il bancoposta e aveva prelevato dal conto corrente 150 euro. E’ quanto emerso dalle indagini dei Carabinieri di Venafro a cui la donna si era rivolta dopo essersi accorta del prelievo della somma di denaro. Aveva quindi deciso di denunciare alle forze dell’ordine l’accaduto.

Il giallo è stato risolto dai militari: il colpevole era proprio il suo convivente. Ad incastrarlo le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza dell’ufficio postale in cui era stato eseguito il prelievo e visionate dagli investigatori. I militari quindi hanno denunciato il compagno, un uomo di origini casertane, che risponderà del reato di furto e utilizzo indebito di carta di credito. Infatti aveva utilizzato il bancomat, prendendolo e riponendolo senza dare nell’occhio, dalla borsa della donna. Lei, completamente ignara, se n’è accorta solo quando ha visto che dal conto corrente mancavano 150 euro. Oltre al danno, la beffa e la fine della storia d’amore con l’uomo.