Nel pomeriggio i funerali di Donatella, morta in un dirupo dei Calanchi di Montenero

Si terranno nel pomeriggio di oggi, venerdì 25 gennaio, i funerali di Donatella Di Stefano, la 42enne di San Giuliano di Puglia morta fra domenica 13 e lunedì 14 gennaio nei Calanchi di Montenero di Bisaccia, dove era andata con ogni probabilità per togliersi la vita, straziata dal dolore per la perdita del compagno Gino Panicciari, 55 anni, morto soltanto qualche giorno prima per un infarto.

Si è svolta ieri all’obitorio dell’ospedale San Timoteo di Termoli l’autopsia sul corpo della donna, come disposto dalla pm della Procura di Larino, Ilaria Toncini. L’esame autoptico è stato svolto dal medico legale di Foggia Giuseppe Vacchiano. Stretto riserbo sui primi risultati, ma dovrebbe essere confermato l’ingerimento di acido muriatico qualche secondo prima di finire in un dirupo dei Calanchi, come affermato dai vigili del fuoco delle unità cinofile che hanno ritrovato il corpo e gli effetti personali della donna mercoledì 16 gennaio.

Il corpo è stato quindi restituito alla famiglia, residente a San Giuliano di Puglia, dove oggi si terranno i funerali alle 15,30 nella chiesa madre e in seguito la salma verrà tumulata nel cimitero del paese.