Quantcast

Ladro seriale fermato dal vigilante: indossava scarpe e abiti rubati

Chiamati ad intervenire, gli agenti della squadra volante che hanno perquisito l’uomo, un ghanese di circa 20 anni con regolare permesso di soggiorno, lo hanno denunciato per furto aggravato

Un cittadino del Ghana è stato denunciato a piede libero dalla squadra volante di Campobasso.

Già noto alle forze dell’ordine è ritenuto responsabile del furto avvenuto al “Globo” sabato pomeriggio, attività commerciale del centro commerciale “Monforte” in via Colle delle Api.

Gli agenti lo hanno identificato grazie ad un poliziotto privato del centro commerciale che da tempo seguiva i movimenti del giovane.

Da circa un mese, infatti, pare che il ghanese fosse solito girovagare nelle attività commerciali. E in più occasioni commesse e titolari dei negozi avevano lamentato la sparizione di prodotti messi in vendita o finanche di effetti personali conservati nelle borse riposte negli spogliatoi dove pure sarebbe stato sorpreso senza però mai essere colto sul fatto.

L’altra sera, invece, non è sfuggito agli occhi attenti della guardia giurata. Che l’ha seguito mentre si aggirava lungo le corsie del “Globo” dove era riuscito ad indossare un pantalone, a riporne altri due nello zainetto che portava in spalla, oltre ad alcune paia di scarpe e a dileguarsi verso la cassa sperando di scamparla.

Arrivato all’altezza dell’uscita, però, l’antitaccheggio ha fatto scattare l’allarme e il vigilante dopo aver messo in sicurezza le porte lo ha fermato allertando il 113. Sul posto è quindi sopraggiunta una pattuglia della Volante che lo ha perquisito trovando la refurtiva.

Il giovane è stato portato in questura, dove ha presentato il proprio passaporto ed è risultato in regola con il permesso di soggiorno ma la refurtiva trovata nel suo zaino e addosso (indossava un paio di pantaloni) lo hanno tradito. Quindi è stato denunciato per furto aggravato.

In seguito alla denuncia, i poliziotti hanno poi riconsegnato la merce rubata all’esercizio commerciale