Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

La Chaminade affonda nelle Marche: contro il Cus Ancona finisce 9-4

Più informazioni su

Niente da fare per la Chaminade contro un Cus Ancora mai domo: i marchigiani vincono nettamente e meritatamente per 9-4.

Gara subito in salita per i molisani, il Cus Ancona riesce a trasformare in rete la prima azione offensiva con Belloni che supera Iacovino. La risposta della Chaminade arriva qualche minuto più tardi Nardacchione per Nauzet,  lo spagnolo sulla linea di porta non trova il tapin  vincente. In difesa non si intendono Gonzales e Iavocino ne approfitta ancora Belloni che raddoppia.

Primo tempo che si gioca su ritmi molto alti, la Chaminade che fatica a trovare confidenza con il campo. Molisani che accorciano le distanze a metà tempo Cancio da palla inattiva realizza il 2-1. Provvidenziale l’intervento di Iacovino su Benigni palla in corner. Belloni show in contropiede realizza prima il 3-1, a tre minuti dalla fine il numero 10 dei marchigiani viene lasciato solo è poker per lui e per la squadra. Contro il Cus Ancona non sono ammesse disattenzioni difensive, sul 4-1 per i locali si va negli spogliatoi. La ripresa si apre sempre su ritmi sostenuti, la prima azione pericolosa è molisana con Gonzales ma la traversa gli nega il goal. La quinta rete dei padroni di casa arriva dopo 6 minuti di gioco con l’argentino Di Iorio.

Sul capovolgimento di fronte sfortunata e imprecisa la Chaminade,  questa volta è capitan Oriente a non trovare il tempo giusto per riaprire la gara. Mister Di Cuia si gioca la carta del portiere di movimento, casacca da estremo difensore per Cancio. È proprio lo spagnolo  che sfrutta la superiorità numerica e realizza la sua doppietta di giornata e la seconda rete per la Chaminade. Bisogna attendere solo qualche secondo per la terza rete rossoblu, Caddeo trasforma su palla inattiva,  5 – 3 il parziale. Il Cus Ancona non ci sta e sfruttata al massimo la porta sguarnita degli ospiti prima Di Iorio, poi due reti di De Souzo e la marcatura di Fioretti portano il risultato sull’ 9-3 per i marchigiani. Prima della sirena c’è ancora il tempo per annotare la quarte rete della Chaminade, Evangelista per Ruscica che sigla il definitivo 9-4. Trasferta amara per i molisani, difronte un Cus Ancona mai domo che ha disputa un’ottima gara.

Dopo due gare lontano dal Molise la Chaminade sabato prossimo tornerà con il favore del campo, al Pala Selva Piana arriverà il Real Dem.

Più informazioni su