Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Le Rubriche di Primonumero.it - In Box

In ricordo di David

Più informazioni su

“Ciao David, ho sperato tanto che non giungesse mai questo giorno orribile, questa tragica notizia, per la crudeltà e la spietatezza di una malattia che ha deciso di accanirsi contro un giovane di indiscusse qualità umane e professionali.

Non ti nascondo che da quando sono stato informato del tuo stato di salute, durante i miei brevi rientri in Molise e le mie permanenze a Termoli, mi soffermavo spesso, purtroppo senza mai trovarti, dinanzi alla vetrina della tua agenzia, alla vetrina “della tua vita”, trasparente come te, sì perché proprio in quell’agenzia ho avuto la fortuna ed il piacere di conoscerti, di conoscere la tua professionalità, le tue doti, la tua gentilezza, la tua nobiltà d’animo, il tuo altruismo verso tutti coloro che avevano scelto, come me, solo di acquisire semplici informazioni, senza neanche immaginare la “ricchezza umana” che si celava dietro quelle informazioni.

Non ho mai smesso di sperare di rivederti e di riabbracciarti, per perseguire – grazie ai tuoi preziosi consigli – altre affascinanti mete, che da diversi mesi io e la mia famiglia abbiamo accantonato. Oggi, invece, ho appreso il tragico epilogo, che lascerà un segno indelebile in tutti coloro che amano la vita come la amavi tu, senza mai tirarti indietro e senza mai mollare.

David, tu racchiudevi i valori che mi piacerebbe sempre trovare in tutti coloro che sono impegnati in attività, come la tua, la cui “mission” è l’arricchimento degli altri, la conoscenza e la promozione delle culture, la scoperta di luoghi straordinari, compresa la nostra regione, la nostra terra, per la quale – fino alla fine – ti sei speso senza mai risparmiarti.
Per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerti, rimarrai un esempio di professionalità, onestà ed altruismo, nella convinzione che la crudeltà del male che ti ha portato via troppo presto non potrà mai cancellare l’immagine della tua persona.

Riposa in pace David e continua ad accompagnaci dall’alto nei nostri viaggi futuri”.

Michele Petracca

Più informazioni su