Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il Campobasso non si ferma più: 2-0 al Santarcangelo. Solo un pari per l’Isernia, Agnone ko

Nel secondo tempo Alessandro e Cogliati siglano le reti che consentono ai rossoblù di piegare i romagnoli. E' festa sugli spalti dello stadio Acquasantianni di Trivento che ha eccezionalmente ospitato il match. E' il quinto successo nelle ultime sei gare per la truppa di mister Bagatti.

Più informazioni su

Alessandro e Cogliati: i bomber rossoblù confermano lo stato di forma anche contro il Santarcangelo, formazione romagnola ‘azzannata’ dai Lupi oggi pomeriggio, 16 gennaio, per la terza giornata del girone di ritorno.

Il turno infrasettimanale va eccezionalmente di scena allo stadio Acquasantianni di Trivento: la neve dei giorni scorsi e il ghiaccio hanno messo ko il precario terreno di gioco di contrada Selvapiana e hanno costretto la società di patron Circelli a chiedere lo spostamento del match nel paese trignino.

Ingresso limitato ai tifosi: solo 250 i biglietti messi a disposizione. Ma i pochi che partono dal capoluogo per non perdersi la partita, gustano il quinto successo conquistato negli ultimi sei turni dalla truppa allenata da mister Bagatti. Il tecnico ex Correggese deve fare ancora una vota a meno dell’attaccante Musetti, fermo ai box per un problema muscolare. In attacco dunque il tridente è formato da Alessandro, Cogliati e Giacobbe.

Campobasso Santarcangelo

Meglio il Santarcangelo che il Campobasso nella prima frazione di gioco. Ospiti pericolosi con Bondoli (5′), Bernardi (18′), Corvino (32′). Solo evita il vantaggio degli ospiti. Poi Fabbri e Peroni fanno venire i brividi alla difesa di casa.

Le azioni offensive rossoblù si svolgono sull’asse Giacobbe-Cogliati che però nel primo tempo non riescono a pungere. Bisogna aspettare il secondo tempo quando un travolgente Alessandro firma l’1 a 0 al 47′ dopo uno scambio con Giacobbe. Dieci minuti dopo altra ghiotta occasione per il Campobasso con Salvatori.

Al 59′ i Lupi potrebbero già chiudere il match grazie al rigore assegnato dal direttore di gara per l’atterramento di Salvatori. Ma dal dischetto Alessandro si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Tutto rimandato ai primi minuti del recupero. Minuto 91′, Cogliati sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Tommasini. Gara dunque in ghiaccio e festa con i tifosi arrivati a Trivento. Il Campobasso – con una gara da recuperare con la Sangiustese, terza forza del girone – sale a 27 punti in classifica, sempre più lontano dalle zone rosse. Domenica 20 ci sarà un’altra sfida delicata a Forlì, formazione che nel girone di andata ‘schiacciò’ al Selvapiana l’undici all’epoca guidato da Mandragora.

esultanza Campobasso

Turno negativo per le altre due molisane. L’Isernia raccoglie solo un punto in casa con la Recanatese, mentre l’Olympia Agnonese perde in trasferta con il San Nicolò Notaresco. Decisiva la rete dell’ex rossoblù Bontà.

Più informazioni su