Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Giunta ricompattata ma senza Colagiovanni: anche Ramundo rientra nell’operazione fedeltà di Battista

Più informazioni su

Alla fine anche l’assessore all’Ambiente Stefano Ramundo (Pd) ha ceduto alle ‘lusinghe’ del sindaco Antonio Battista giurandogli fedeltà: è di pochi minuti fa la notizia della firma dei decreti di nomina per la giunta che il primo cittadino aveva azzerato e poi riconfermato per intero ad eccezione di Salvatore Colagiovanni. Il titolare, anzi ex, delle Attività produttive, non ha voluto sottoscrivere il ‘verbalino’ che Battista ha sottoposto alla sua squadra di governo a quattro mesi dalle elezioni amministrative. L’altro uomo in bilico, fino a questa mattina, era proprio Ramundo il quale, come ha fatto sapere il sindaco, è di nuovo nell’Esecutivo assieme ai colleghi Bibiana Chierchia, Lidia De Benedittis, Francesco De Bernardo, Pietro Maio, Maripina Rubino, Massimo Sabusco e Alessandra Salvatore.

Nessun rimescolamento di deleghe, vicesindaco resta la Chierchia: l’operazione serviva solo a testare la vicinanza a Battista che non poteva permettere ai suoi di farsi campagna elettorale sfruttando una posizione di privilegio come è quella dell’assessore comunale per poi passare con altri partiti e forse, addirittura, con altri schieramenti.

Nel pomeriggio di oggi il sindaco terrà una conferenza stampa per spiegare meglio la sua strategia.

Più informazioni su