Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Fondazione ‘Cattolica’, apre il Poliambulatorio di Termoli. Si amplia l’offerta del privato in sanità fotogallery

Inaugurato a Termoli, in Corso Nazionale 99, il nuovo Centro Medico Polispecialistico della Fondazione “Giovanni Paolo II”. Un poliambulatorio privato che si avvarrà della sinergia col Policlinico Gemelli

Ha aperto i battenti oggi – 7 gennaio – il nuovo Centro Medico Polispecialistico della Fondazione “Giovanni Paolo II”. Dopo Campobasso, anche Termoli avrà un poliambulatorio che si avvarrà della sinergia con il Policlinico “Gemelli” di Roma. Il gemellaggio infatti prevede che molti professori dell’Istituto Policlinico universitario (alcuni dei quali sono molisani) offriranno le loro prestazioni anche a Termoli.

Poliambulatorio Cattolica
Poliambulatorio Cattolica

Dopo la benedizione del Vescovo Gianfranco De Luca, che ha sottolineato come i servizi, “luoghi di attenzione all’altro”, siano già di per sé benedetti perchè hanno nel bene il loro fondamento, e con il taglio del nastro da parte del Presidente della Fondazione, il dottor Maurizio Guizzardi, si è potuto visitare il poliambulatorio che si struttura su due piani in Corso Nazionale n. 99, a due passi dalla nuova via Dante. Una struttura moderna e accogliente, dotata di strumentazioni all’avanguardia, come quella per la radioterapia.

Si allarga dunque l’offerta – privata – di servizi e prestazioni sanitarie. Il Poliambulatorio è un polo di eccellenza ed è accessibile a tutta la comunità. Ma non si tratta di prestazioni convenzionate con la sanità pubblica, tasto dolente del Molise commissariato. Almeno per ora.

Il direttore sanitario della Fondazione, il dottor Mario Zappia, spiega alle telecamere come si sentisse “la necessità di ampliare la nostra offerta sanitaria anche su Termoli” che ha un bacino d’utenza diverso rispetto al capoluogo. Spiega che non sarà solo un luogo per le visite ma anche per la prevenzione, la ricerca, la formazione e per attività sociali destinate agli ‘ultimi’. “Replichiamo quanto viene fatto a Campobasso”. L’obiettivo? “Non fare andare via le persone per la mancanza di servizi”. Una possibilità in più per questo territorio, i cittadini potranno scegliere se farsi seguire qui o altrove, questo il leitmotiv.

Il dottor Carmelo Pozzo, Direttore UOC Oncologia Generale della Fondazione, sottolinea come questa struttura sia un tassello in più che va ad inserirsi in un contesto dove tante specialità già ci sono ma che per lui sono “insufficienti” perché la domanda è elevatissima. Il Poliambulatorio è per lui un quid in più per i pazienti molisani e una possibilità di maggiore integrazione tra pubblico e privato.  Anche il suo collega Cosimo Sacra, Direttore UOC Cardiologia ed Emodinamica, sottolinea la scelta fatta come un “impegno sul territorio”, per venire incontro all’esigenza di tante persone. E la ragione è anche logistica: è difficile raggiungere Campobasso da Termoli. “Questo Poliambulatorio – spiega – ricalca quello che già facciamo in Fondazione ma qui si offre una completezza diagnostica, più che a Campobasso”. Anche nelle sue parole si rimarca come Termoli non debba avere di meno.

Vale la pena elencare le varie specialità della nuova struttura: Oncologia, Oncologia senologica, Oncoematologia, Endocrinologia, Cardiologia, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Cardiaca, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica, Neurologia, Reumatologia, Pneumologia, Otorinolaringoiatria, Ortopedia, Dermatologia, Epatologia, Geriatra, Urologia, Allergologia, Diabetologia, Ginecologia e ancora Medicina del dolore, Servizi ecografici, Medicina dello sport, Dietista e anche un Centro di diagnosi e cura riabilitativa e un Punto prelievi.

Per prenotare una visita si potrà chiamare il numero 0875.72201 e per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito fgps.it