Caos in un ufficio: entra e devasta i computer. Straniero arrestato

Non si sa cosa avesse in mente, ma ad un certo punto ha iniziato a distruggere il materiale informatico presente all’interno del Punto Enel di Venafro. Nel generale caos, qualcuno ha chiesto l’intervento dei Carabinieri, giunti sul posto intorno alle 16 di ieri, 21 gennaio.

I militari hanno tentato di tranquillizzarlo, anche per evitare ulteriori gravi conseguenze per le altre persone presenti nel negozio. “Ci segua, per cortesia”, hanno detto all’uomo, uno straniero originario del Mali, come è emerso successivamente dalle operazioni di identificazione che si sono svolte in caserma.

L’immigrato infatti era sprovvisto di documenti. Ma quando i Carabinieri lo hanno invitato a salire nell’auto, l’uomo ha cominciato ad inveire contro i militari. Pugni che hanno ferito i militari che alla fine sono riusciti ad arrestare lo straniero, che dovrà rispondere dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento.

Più informazioni su