Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ai presepi di Teberino il marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018

L'importante riconoscimento a firma del Mibact di cui è stato insignito il museo dei Misteri aggiunge ulteriore valore alla tradizione e alla storia di Campobasso. Durante le feste sono stati oltre 4mila i visitatori che hanno voluto osservare da vicino le opere messe in esposizione

Ha ottenuto un ottimo riscontro di critica e di pubblico l’undicesima edizione della mostra di presepi “Natale con i Misteri del Di Zinno allestita nei locali di via Milano.

Giovanni  Teberino ha voluto fondere le due tradizioni molto sentite a Campobasso: i Misteri e i presepi. E lo ha fatto ricordando questa volta i 300 anni dalla nascita dell’autore degli ingegni e collocando quindi davanti ad ogni ‘macchina’  un presepe che ne avesse significato, forma e caratteristiche simili.

Lodevole l’operato dell’Associazione “Misteri e Tradizioni”, che anche quest’anno ha aperto il museo durante tutte le festività natalizie senza ricevere nessun contributo pubblico, dando così l’opportunità ai tanti visitatori non solo di ammirare i presepi ma anche di entrare in contatto con una delle tradizioni più antiche e suggestive di Campobasso e del Molise.

Il Museo dei Misteri è un originale luogo di tradizione per la città e per Giovanni Teberino, impegnato da anni con la sua famiglia e con gli amici dell’Associazione a divulgare l’importanza dei Misteri, simbolo per eccellenza del patrimonio di Campobasso e di tutta la regione Molise.

Incendio casa San Giovannello

Quest’anno, poi, il Coordinamento Nazionale – Mibact  (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) ha assegnato alla mostra di Giovanni Teberino il marchio dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

Un insieme di cose che ha attirato in via Milano oltre 4000 visitatori, rimasti incantati dalla creatività, originalità, fede, arte e semplicità delle rappresentazioni.

Le considerazioni, le emozioni e i commenti sinceri e originali lasciati sul registro delle presenze sono la testimonianza che i Presepi di Teberino sono apprezzati per l’amore, la passione e il lavoro che mette in ogni opera. Una bella vetrina di opere d’arte, che per l’intero periodo natalizio ha attirato appassionati, gente comune, famiglie intere accompagnate da bambini e turisti provenienti da gran parte d’Italia all’interno del Museo dei Misteri.