Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Spacciava droga, dopo undici anni 49enne finisce ai domiciliari

Trascorrerà le festività ai domiciliari il pusher del capoluogo a cui ieri i Carabinieri hanno notificato l’ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare emesso dall’autorità giudiziaria di Benevento. Il 49enne deve scontare una pena di mesi 10 e giorni 19 perché riconosciuto colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente accertato in provincia di Benevento nel 2007. L’ uomo è stato quindi accompagnato presso la propria residenza dove trascorrerà la detenzione.

Intanto proseguono i servizi di controllo del territorio a largo raggio disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Campobasso in questo particolare momento dell’ anno. Nel pomeriggio e serata di ieri i controlli si sono concentrati prevalentemente sui territori di Campobasso, Oratino, Mirabello Sannitico e Ferrazzano. Sotto la lente sia i centri abitati che le principali arterie di collegamento stradale e nelle contrade più isolate.

“Sono stati sottoposti a controllo – il bilancio dell’Arma – sedici mezzi, 34 persone, sono state inoltre controllate persone e mezzi di interesse operativo in 3 esercizi pubblici, controllati 2 casolari abbandonati ed intensificate le verifiche sulle persone sottoposte a restrizioni della libertà personale e la vigilanza agli obiettivi sensibili. Scrupolosa è stata inoltre l’ attenzione sulla prevenzione degli incidenti stradali con specifico riguardo alle condotte di guida più pericolose, fra queste, la guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’ effetto di sostanze stupefacenti”.