Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Ancora paura sugli autobus, il mezzo Flixbus partito da Termoli va a fuoco: passeggeri in salvo foto

Il bus che aveva fatto tappa pochi minuti prima al terminal di via Martiri della Resistenza è andato in fiamme mentre stava per fermarsi a Vasto alle 7,45. Sul posto i pompieri, nessun ferito fra i passeggeri

Più informazioni su

Momenti di paura ma per fortuna nessun ferito stamattina 3 dicembre attorno alle 7,45 quando un pullman della linea Flixbus ha preso fuoco per cause ancora da accertare proprio mentre stava per giungere al terminal bus di Vasto.

Si tratta del mezzo che parte da Termoli tutte le mattine alle 7,05 e che è diretto a Roma dopo alcune fermate intermedie, compresa quella di Vasto. Sul mezzo c’erano quindi pochi passeggeri, molti dei quali saliti al terminal bus di via Martiri della Resistenza di Termoli.

Nessuno di loro ha riportato ferite nel rogo. Pare infatti che l’autista si sia accorto di un malfunzionamento al momento di parcheggiare il mezzo pesante e abbia agito per primo nel tentativo di spegnere l’incendio che iniziava a svilupparsi dalla zona del motore. Il mezzo ha anche perso dell’olio che è finito sull’asfalto del terminal di via Conti Ricci, rendendolo quindi pericoloso.

Bus Atm incendio

In pochi attimi i vigili del fuoco di Vasto sono intervenuti prontamente per spegnere il principio di incendio e mettere in sicurezza sia l’autista che i passeggeri, nonché tutti gli altri pendolari del terminal che a quell’ora comincia a riempirsi di studenti prima dell’ingresso a scuola.

L’intera area di ingresso al terminal è stata transennata nell’attesa che venissero terminate le operazioni di spegnimento e poi la pulizia del manto stradale. L’autobus è andato in fiamme nella parte posteriore, come si può vedere dalle immagini e si ipotizza un cortocircuito.

autobus-flixbus-incendio-140852

L’incendio di stamattina segue alcuni episodi inquietanti per gli autobus che tutti i giorni percorrono le strade molisane e quelle fra l’Abruzzo e il Molise. Soltanto una settimana fa l’incidente mortale nel quale ha perso la vita la 30enne di Tufillo Ilaria Mastroberardino, schiantatosi con la propria Panda contro un bus Atm sulla Trignina, all’altezza di Dogliola.

Prima ancora, il 13 novembre scorso, un pullman Atm carico di studenti delle scuole superiori è andato in fiamme mentre era in viaggio fra Larino e Casacalenda e solo per pochi secondi non si è verificata una tragedia. E quattro giorni fa un mezzo della Sati è finito contro un muro a Capracotta provocando quattro feriti.

Stavolta invece il guasto ha colpito la compagnia tedesca che da qualche anno propone viaggi a prezzi scontati su lunghe tratte, non solo in Italia ma praticamente in tutta Europa.

Nella tarda mattinata di oggi l’azienda ha fornito una spiegazione ufficiale di quanto accaduto. “FlixBus si rammarica di confermare che questa mattina alle 7.45 un autobus a lunga percorrenza, operante per conto di FlixBus, alla fermata di Vasto ha avuto un problema con l’unità di controllo che ha generato del fumo e lievi fiamme. I passeggeri e l’autista non sono rimasti feriti e tutti i passeggeri sono stati in grado di continuare il loro viaggio. In qualsiasi momento, la sicurezza dei passeggeri e dei conducenti è la nostra massima priorità, motivo per cui il veicolo è stato prontamente condotto in riparazione e sottoposto a tutti i controlli necessari”.

Inoltre è emerso che il mezzo non era usurato, bensì aveva appena due anni di vita. La stessa azienda tedesca sta operando delle verifiche per cercare di capire l’origine del guasto. I passeggeri che erano sul mezzo incendiato sono stati fatti salire su un altro autobus fino a Pescara per poi prendere un nuovo autobus Flixbus per giungere nella Capitale.

Più informazioni su