Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Pallanuoto, primo hurrà per la Fabbrica del Nuoto. E in vasca tornano i ‘grandi’

Più informazioni su

Primo successo stagionale per la formazione under 15 di pallanuoto della Fabbrica del Nuoto nell’anno in cui torneranno in vasca i seniores.

La H&S FdM ha infatti sconfitto per 10-5 il Club Acquatico alla piscina “Le Neidi” di Pescara. Soddisfatti il direttore sportivo Maurizio Barisano, i dirigenti e l’allenatore Rocco Casciotto che vogliono ringraziare soprattutto i ragazzi e le loro famiglie. In vasca sono scesi Nicola Spagnolo, Francesco Di Soccio, Francesco Tironi, Pasquale Frenza, Giuseppe Cerrone, Antonio Tirabasso, Costantino Lattanzi, Manuel Bruno Manes Gravina, Riccardo Ballone, Paolo Palladinetti, Luca Tirabasso, Jacopo Alloggio e Michele Di Brino.

La pallanuoto continua così a crescere, sia nel numero dei ragazzi che la praticano che nel livello tecnico degli atleti, superando le più rosee previsioni di tutto lo staff tecnico e della dirigenza. Nonostante queste difficoltà, la società continua a puntare con decisone e fermezza su questa disciplina, su questi ragazzi, sul loro allenatore e sulla speranza di crescita di tutto il settore in regione – si legge in una nota della società -. La conferma della crescita del numero di atleti è attestata anche dal numero dei campionati che sono passati dai due della prima stagione (Under 15 maschile e Under 15 femminile), ai tre della stagione scorsa (Under 15 e Under 17 maschile e Under 15 femminile), per giungere in questa stagione agonistica 2018/2019 a ben cinque, tre campionati maschili e due campionati femminili”.

fabbrica-del-nuoto-pallanuoto-140871

“La Fabbrica del Nuoto – riferisce il Direttore Sportivo Maurizio Barisano – ha intrapreso questo percorso di “costruzione” della pallanuoto agonistica, sia per sperimentare nuove attività legate alle possibilità di offerta del nostro impianto di via del Pesco che spinti dalla passione, per altro mai sopita, di tanti soci ed amici che a più riprese avevano provato in passato a formarne una. Oggi è importante però sottolineare come, con la caparbietà che questi ragazzi dimostrano durante gli allenamenti e quando affrontano le partite, ci vediamo di fatto ‘costretti’ a fare di più di quanto avremmo immaginato.

È innegabile come promuovere la pallanuoto a livello agonistico, così come è complesso oggi per qualsiasi altro sport che necessità di impiantistiche importanti, sia veramente dura. Questo è vero sia dal punto di vista economico che dal punto di vista organizzativo e a nulla varrebbero gli sforzi di società e staff tecnico e la collaborazione con la Health & Sport di Chieuti, senza il supporto e l’entusiasmo dei genitori degli atleti e atlete che non si sono mai tirati indietro di fronte alle difficoltà”.

La grande novità è che torneranno le squadre seniores. “Oltre ai campionati giovanili, abbiamo deciso di tuffarci nell’avventura delle prime squadre, infatti ci iscriveremo anche al campionato di Promozione maschile e al campionato di Serie B femminile. Siamo tutti consapevoli che andiamo ad affrontare due campionati “da grandi”, con dei ragazzi al massimo di 16 anni, ma questa cosa non spaventa né noi, né i nostri ragazzi, tutti consapevoli che se vogliamo crescere, questa sia la strada giusta”.

Più informazioni su