Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Meno anidride carbonica, aria più pulita: 5 alberi da frutto piantati nell’orto sociale di via Marche

All’attività di riforestazione e compensazione dei consumi di anidride carbonica messa in campo da “Fare verde” con la collaborazione dell’associazione di quartiere, si associa anche un importane valore sociale nei confronti della popolazione sempre più impegnata nella salvaguardia del decoro urbano e dell’ambiente

Si rinnova anche quest’anno il partenariato con Traducendo Company Limited, un’azienda di traduzioni con sede in Malta che ha scelto Campobasso, e l’associazione “Fare Verde” per promuovere un’operazione di compensazione carbonica, ovvero l’impianto di nuovi alberi capaci di trattenere Co2, liberare ossigeno e migliorare la qualità dell’aria.

Quest’anno, ad affiancare “Traducendo Ltd”, si è aggiunta anche “In Viaggio”, azienda di ristorazione spagnola che ha sposato le medesime finalità.

Luminarie di Natale a Campobasso

L’ iniziativa, giunta alla quarta edizione, vedrà, in diverse fasi, la messa a dimora di decine di alberi in diverse zone della città.

“Quest’anno abbiamo scelto di impiantare per lo più alberi da frutta – spiega Fare Verde -, preferendo siti e contesti sociali dove sarà possibile, anche per la cura e la manutenzione degli alberi, instaurare rapporti di collaborazione e condivisione con i residenti del posto, che potranno così, tra qualche anno, poter raccogliere direttamente i frutti dalle piante”.

Quindi per iniziare è stato scelto “l’Orto didattico per le generazioni”, lo spazio retrostante l’ex comando Polizia Municipale di Via Marche, dove l’associazione “Il Nostro Quartiere San Giovanni” ha realizzato un orto sociale, spesso meta di visite scolastiche, recuperando uno spazio altrimenti destinato al degrado ed all’abbandono

Luminarie di Natale a Campobasso

Con l’iniziativa portata a termine ieri lunedì 10 dicembre, sono stati messi a dimora un pero, due meli (limoncella/annurca), un susino, un ciliegio.

“Fare Verde” vuole anche dare continuità alle iniziative già intraprese in passato nel quartiere, ed in particolare al percorso condiviso con l’associazione di quartiere ed altri partner, avviato con la giornata ecologica dello scorso 24 novembre presso Via Friuli Venezia Giulia.